Login / Registrazione
Venerdì 30 Settembre 2016, San Girolamo
follow us! @travelitalia

Acropoli di Piano di Castello

Volterra / Italia
Vota Acropoli di Piano di Castello!
attualmente: 09.50/10 su 4 voti
L’Acropoli è uno dei luoghi fra i più interessanti e piacevoli della città. Si sviluppa su una vasta area, sull’alto ripiano chiamato Pian di Castello. Qui, attraverso le varie stratificazioni, è possibile “leggere” la nascita e lo sviluppo di Volterra, dalla preistoria fino al Quattrocento. Le necropoli, a differenza delle più famose tombe di Tarquinia, Cerveteri, Chiusi e Populonia, presentano ipogei privi di decorazioni pittoriche o scultorie, ma molto interessanti sotto il profilo strutturale. Infatti, essi sono scavati nel sabbione, elemento di base del colle volterrrano e non si sviluppano in alto: sono chiamati Buche etrusche. Particolarmente interessanti sono i due ipogei di età ellenistica, appartenuti forse alla Gens Calcina, in località Marmini di Sotto e le necropoli di Badia, sprofondate nella voragine delle Balze.
In zona si trovano anche i resti della cosiddetta Piscina Romana, un deposito di acque del II secolo d.C. coperto da robuste navate e appena affiorante dal terreno sistemato a giardino pubblico, i resti di un tempio etrusco in blocchi di pietra squadrati e quelli di una strada medioevale che conduceva al primo Palazzo Vescovile, poi demolito per dar costruire l'attuale fortilizio. Si possono ancora vedere resti di abitazioni di età ellenistica, impianti di torri medievali e strade poggianti su fondamenti più antichi.
Condividi "Acropoli di Piano di Castello" su facebook o altri social media!