Login / Registrazione
Lunedì 5 Dicembre 2016, San Saba
follow us! @travelitalia

Palazzo del Podestà

Viterbo / Italia
Vota Palazzo del Podestà!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
Attualmente sede degli uffici comunali, vi si accede da Via Ascenzi. L’edificio fu edificato nel 1264, come Palazzo del Capitano del Popolo. Il Palazzo subì diversi rifacimenti e ristrutturazioni: nel Settecento vi fu inserito il balcone che si affaccia sulla piazza. Dell’antico prospetto rimangono poche tracce.
Sovrasta il Palazzo la Torre dell'Orologio (già Torre dei Monaldeschi), ricostruita senza le originali merlature nel 1487, dopo la rovina di altra più antica. Slanciata, con i suoi 44 metri di altezza è ravvivata da un bel quadrante in ceramica e impreziosita da aristocratici stemmi in peperino. In cima svetta un'antica campana forgiata nel 1452 e installata su un'artistica gabbia in ferro battuto. Dall'accesso di Via Ascenzi è possibile raggiungere anche Palazzo dei Priori passando per la Pinacoteca . Al primo piano sono due grandi pannelli in ceramica (donati dai maestri di Deruta) che raffigurano il lungo conclave (1269) per l'elezione di Papa Gregorio X, con il palazzo papale privo del tetto, e i cinque Papi eletti a Viterbo.
All'angolo dell'edificio, sotto la torre, si trova la colonna con il leone e la palma, simboli di Viterbo; più in alto si notano gli stemmi del cardinale d'Este e del vescovo Ardinghelli.
Condividi "Palazzo del Podestà" su facebook o altri social media!