Login / Registrazione
Domenica 11 Dicembre 2016, San Damaso I
follow us! @travelitalia

Palazzo Chigi

Viterbo / Italia
Vota Palazzo Chigi!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
Prospetta sulla via omonima, che si apre sulla destra di Via San Lorenzo. L'edificio risale alla seconda metà del Quattrocento. fu fatto costruire da Carlo d'Antonio Caetani, commerciante di allume di origine pisana, trasferitosi a Viterbo. Nel primo Cinquecento, il Palazzo fu acquistato da Francesco Mariano Chigi, dalla cui famiglia prese il nome.
L’edificio, austero e grandioso, è sormontato da una torre alta e massiccia. Sull’ampia facciata spicca lo stemma dei Chigi-della Rovere. Le finestre che ornano il primo piano sono bugnate, mentre quelle del piano superiore sono a tutto sesto. L'interno è caratterizzato da un cortile con portico e loggia. Sotto il portico si nota un'edicola con l'immagine della Vergine col Bambino. affrescata da Antonio del Massaro, detto il Pastura. Dalla porta del cortile si accede al Giardino Chigi, in fondo al quale si trova una fontana che conserva lo stemma della famiglia proprietaria del palazzo. Al piano superiore si ammirano la loggia, gli affreschi che la decorano nella parte coperta, il camino del salone, un ritratto, dell'epoca, di papa Alessandro VII, gli affreschi dalla scuola dallo Zuccari raffiguranti la vita di San Paolo, e il soffitto dipinto di una delle stanze. Importantissimo, specie perché ben conservato, sarebbe il soffitto di un'altra stanza, ma per essere stato coperto da volta, è visibile solo con estremo disagio.
Condividi "Palazzo Chigi" su facebook o altri social media!