Login / Registrazione
Venerdì 9 Dicembre 2016, San Siro
follow us! @travelitalia

Loggia del Capitaniato

Vicenza / Italia
Vota Loggia del Capitaniato!
attualmente: 09.17/10 su 12 voti
L'elegante Loggia del Capitaniato sorge in Piazza dei Signori, di fronte alla Basilica. E’ detta anche Loggia Bernarda, dal nome di uno dei magistrati veneziani (i capitani cittadini) che la utilizzarono come residenza. Su disegno del Palladio, la sua costruzione ebbe inizio nel 1571; doveva continuare oltre i tre archi realizzati, ma non fu completata per sopravvenute difficoltà finanziarie.
La facciata che prospetta sulla piazza presenta tre intercolunni delimitati da quattro semicolonne giganti in mattone a vista. In questa struttura, severa ed imponente, risaltano per contrasto - non solo cromatico - la varietà decorativa degli stucchi, le balaustre e le cornici degli archi del piano nobile. Le decorazioni, sul fronte principale, rappresentano figure che versano dell'acqua, simboleggiando i fiumi.
E’ stato notato che: “L'esilità della cornice degli archi, a contrasto con la Potenza dei rigidi modiglioni e con il vigore delle balaustre, nonché l'interruzione dell'architrave della trabeazione, tagliato dalla cornice delle finestre, comportano squilibri compositivi e proporzionali, evidenti anche ad occhio inesperto; ma essi non riducono il fascino di questa architettura brillante, che sembra l'omaggio più convinto del Palladio alle avventure del movimento manieristico dell'epoca”.
Assai diverso è il fianco che prospetta su Contrà del Monte, concepito quasi come arco di trionfo. Qui non compaiono i fusti colossali, ma semicolonne di modulo normale e la composizione non s'anima delle “effervescenze chiaroscurali e dei battiti plastici del prospetto maggiore”. Naturalmente, l’effetto è voluto e ben si accorda alla diversità dello spazio cui sono rivolti facciata e fianco: la prima guarda la piazza, la seconda una strada stretta. Gli intercolunni laterali ospitano due statue allegoriche che ricordano la vittoria di Lepanto.
Il piano superiore presenta altre quattro statue che simboleggiano la Virtù, la Fede, la Pietà e l'Onore. Il bel salone del piano nobile - oggi sede del Consiglio Comunale - presenta un soffitto fastoso ed è decorato con affreschi cinquecenteschi provenienti da una villa dei Da Porto.
Condividi "Loggia del Capitaniato" su facebook o altri social media!