Login / Registrazione
Lunedì 26 Settembre 2016, SS. Cosma e Damiano
follow us! @travelitalia

Chiesa di Santo Stefano

Vicenza / Italia
Vota Chiesa di Santo Stefano!
attualmente: 07.14/10 su 7 voti
Le prime indicazioni sulla chiesa di Santo Stefano risalgono al XII secolo. Essa era una delle sette cappelle dipendenti dalla cattedrale, che furono poi trasformate in parrocchie autonome. L’edificio attuale fu costruito da Carlo Borella tra il 1695 ed il 1740, sulla base di un disegno “venuto da Roma”, di cui non si conosce l’autore. Solo nel 1895 la cupola - realizzata da Vittorio Barichella - venne sistemata sull’alto tamburo.
La bella facciata tardo cinquecentesca è ornata con cinque statue, scolpite da Giacomo Cassetti. L’interno è imponente: quest’effetto si deve a quattro archi giganteschi - su cui è impostata la cupola - che corrispondono alla larghezza dell’unica navata. Ne derivano un transetto molto ampio ed un presbiterio decisamente scenografico, che si apre ad un altare monumentale.
Fra le opere d’arte conservate all’interno, primeggiano per importanza: il prezioso tabernacolo dell’altar maggiore, opera di Domenico Angeli, con portelle dipinte da G. Domenico Tiepolo, e le tele: San Paolo, di Domenico Tintoretto; Angeli musicanti di Vincenzo Maganza, sulla parete d'ingresso; Madonna tra i Santi Giorgio e Lucia di Palma il Vecchio, sull'altare del braccio sinistro del transetto; Battesimo di Cristo di Alessandro Maganza, sulla parete sinistra del presbiterio; Martirio di Santo Stefano di Giovanni Battista Maganza il Vecchio sulla parete destra sempre del presbiterio; Guarigione miracolosa compiuta da San Gaetano e Morte di San Gaetano di Francesco Maffei; Apparizione di Gesù Bambino a Sant'Antonio di Antonio Arrigoni; Martirio di san Lorenzo e Lapidazione di Santo Stefano di Giacomo Ciesa.
Condividi "Chiesa di Santo Stefano" su facebook o altri social media!