Login / Registrazione
Mercoledì 7 Dicembre 2016, Sant'Ambrogio
follow us! @travelitalia

Tiziano Vecellio

Tiziano Vecellio, nato a Pieve di Cadore, fra il 1485 e il 1490, morto a Venezia nel 1576. Fu allievo a Venezia dello Zuccato, poi alla scuola dei Bellini, infine nell’orbita del Giorgione.

La pittura tonale giorgionesca diventò con lui piena di suntuosità coloristica e nelle vaste composizioni assume valore di monumentalità. Verso il 1540 la diffusione del manierismo romano, forse lo stesso contatto col Tintoretto lo inducono a rompere la forma plastica rinascimentale per orientarsi dapprima verso una pittoricità fatta di luce, poi addirittura in una luminosità in cui si dissolve la materia stessa.

A Verona egli mandò l'Assunta che ora è al Duomo, secondo il Venturi negli anni 1535-1540, secondo altri verso il 1530. Ma la grande opera non ebbe seguito nella scuola veronese, sebbene il Vasari ne scrivesse che «è tenuta in quella città delle cose moderne la migliore».
Condividi "Tiziano Vecellio" su facebook o altri social media!