Login / Registrazione
Martedì 6 Dicembre 2016, San Nicola
follow us! @travelitalia

Saverio Dalla Rosa

Figlio di Nicola e di Libera Cignaroli, di nobile famiglia romana rifugiatasi a Verona nel XVll secolo. Compiuti gli studi d’umanità e di retorica studiò pittura presso lo zio Giambettino Cignaroli, riuscì eccellente artista e la sua fama varcò presto i confini della patria e gli procurò lavori dall'estero.

Saverio Dalla Rosa, per il forte ingegno, per la valentia d'insegnante, e per l'alto civismo è una gloria veronese. Resse con onore la direzione dell'accademia di pittura istituita per merito dello zio Cignaroli, ed ebbe il merito grandissimo di vegliare sul patrimonio artistico cittadino durante la dominazione francese e di salvarlo -almeno in parte - dalla distruzione giacobina. Promosse l'istituzione della Galleria Comunale, primo nucleo del Museo civico.

Fu scrittore d'arte. A lui dobbiamo due opere essenziali per la storia della pittura e della scultura veronese: «La Pittura in Verona Italica e Austriaca» che comprende: «Il Catastico delle pitture e sculture esistenti nelle chiese e luoghi pubblici situati sulla destra dell'Adige (Verona Italica) nel 18°3 », e «il Catastico delle pitture e sculture ecc. sulla sinistra dell'Adige (Verona austriaca) con l’aggiunta degli affreschi esterni ed interni, l'esatto Catalogo delle pitture e sculture di pregio esistenti in Verona nei conventi e nelle chiese che vanno ad essere soppresse (Estratto da catastici)». Opere entrambe manoscritte di proprietà della Biblioteca Comunale. Scrisse inoltre un Diario Veronese (1795 e 1809-1812); su Santa Chiara, sull'Anfiteatro ecc. Sposò una patrizia veronese Angela Malfatti Verità che gli dette tre figli, tutti pittori dei quali Domenico fu il migliore.

Di Saverio Dalla Rosa il Museo di Castelvecchio possiede un saggio in Busto di Bartolomeo Lorenzi. La chiesa del Collegio Vescovile ha una Immacolata; in San Pietro Incariano: Ultima cena (1° alt. a destra); in San Luca: Vescovi veronesi (sagrestia); a San Giovanni Lupatoto: Madonna e Santi; a Sandrà: Crocifissione; a San Michele Extra: San Benedetto; a Pressana di Albaredo: Sacra Famiglia.
Condividi "Saverio Dalla Rosa" su facebook o altri social media!