Login / Registrazione
Sabato 21 Ottobre 2017, Sant'Orsola e compagne
Paolo Groppo - Copyright
Paolo Groppo - Copyright
follow us! @travelitalia

Monumenti di Verona

Monumenti di Verona: 120 Pagine dei risultati: Precedente   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   Successive


Chiesa di San Rocchetto (a Quinzano)

monumenti
La chiesetta di San Rocchetto sorge sulla collina veronese che si eleva tra Quinzano e Parona, protendendosi più d’ogni altra verso la pianura, l'Adige e il Saval. Quest’avamposto rilevato dovette da sempre esercitare una particolare attrattiva nei confronti degli abitanti della zona, come testimonia la presenza d’opere in muratura preistoriche ed in particolare la localizzazione a circa cento m...


Chiesa di San Bernardino

monumenti
Cenni storici La chiesa francescana di San Bernardino, e l’annesso convento, è una costruzione gotico-rinascimentale con elementi barocchi, eretta nel secolo XV, poco dopo la morte di San Bernardino da Siena, il quale, nel 1422, aveva lungamente predicato a Verona. Architettura ed arte Esterno. La Chiesa è preceduta da un Chiostro a semplici colonne di marmo rosso, nel quale si trovano varie s...


Chiesa di San Giovanni in Valle

monumenti
Cenni storici. La storia di San Giovanni in Valle è storia di tre chiese: la cripta risale ai secoli V-VI e fu costruita su un antico cimitero paleocristiano; la seconda chiesa fu eretta dai Longobardi nei secoli VI-VII e fu distrutta dal terremoto del 1117; la chiesa attuale risale al 1120, e fu ricostruita sulle rovine della precedente. Fu pieve battesimale con arciprete e “collegiata” di c...

Chiesa di San Zeno in Oratorio

monumenti
Cenni storici Di fianco a Castelvecchio, su un'area urbanizzata fin dall'età romana, sorge la chiesa di San Zeno in Oratorio, chiamata anche San Zenetto, uno dei due edifici sacri più antichi dedicati al santo patrono di Verona. La sua dedicazione assunse la forma attuale solo nel XVI secolo: in precedenza, la chiesa era detta "San Zeno Oratore" o "San Zeno Orante", in omaggio alla tradizione c...

Forti della Lessinia

monumenti
Con Il passaggio del Veneto all’Italia (1866), il confine con l’Austria venne a trovarsi sulla linea dell’attuale demarcazione tra il Veneto e il Trentino Alto Adige, o meglio ancora tra la provincia di Trento quella di Verona. La città scaligera, quindi, era praticamente sulla linea di confine, considerando che la Lessinia degrada dolcemente verso la città e che alcuni punti dell'altopiano e...

Palazzo Bevilacqua

monumenti
Ad arricchire una delle più belle strade rinascimentali di Verona - e cioè l'attuale Corso Cavour dalla Porta dei Borsari all'Arco dei Gavi - era stata costruita nel secolo XVI, su progetto di Michele Sanmicheli, la sontuosa dimora di una delle più antiche e prestigiose famiglie veronesi, vale a dire quella dei Bevilacqua. Famiglia antica: che già la sua presenza è testimoniata in zona, e p...

Chiesa di Santa Toscana

monumenti
Cenni storici Presso la porta del S. Sepolcro, esisteva un piccolo ospedale gestito da un gruppo di Conversi e Converse dell'ordine degli Ospitalieri di San Giovanni di Gerusalemme. Verso l’anno 1000, all’ospedale fu affiancata la costruzione di una piccola chiesa rettoriale che funzionò quale cimitero privato del convento dei monaci «benedettini-neri» di San Nazaro. La chiesa fu dedicata anch'e...

Chiesa di Santa Maria in Organo

monumenti
Cenni storici. Monastero benedettino, costruito in epoca longobarda, Santa Maria in Organo sarebbe il più antico monastero di cui si abbia notizia per la città di Verona. Il monastero e la sua chiesa furono rifatti entrambi dopo il terremoto del 1117 e di nuovo ricostruiti dalla metà del quattrocento alla metà del cinquecento dagli Olivetani che - dopo la dilapidazione scaligera e viscontea - e...

Palazzo Carlotti

monumenti
All'inizio di Corso Cavour, in angolo con Via Diaz, fa bella mostra di se la seicentesca dimora dei marchesi Carlotti, uno dei pochi palazzi barocchi di Verona. Presenti qui, nella contrada di San Michele alla Porta, dal secolo XIV, i Carlotti, originari di Garda, dovevano aver abitato da subito una o più case signorili distrutte poi nella costruzione dell'attuale grande palazzo, nel quale f...

Chiesa di San Domenico

monumenti
Cenni storici Fra il 1517 ed il 1518, per rendere Verona più sicura da attacchi nemici, furono spianate tutte le case, le chiese e i monasteri, situati nel raggio di un miglio intorno alle mura della città. Fu così che nel 1517 le monache di San Domenico acquistarono in Cittadella un terreno per costruire il nuovo monastero, che tuttora in buona parte esiste, con annessa chiesa. All'epoca della c...

Pagine dei risultati: Precedente   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   Successive