Login / Registrazione
Sabato 10 Dicembre 2016, Madonna di Loreto
follow us! @travelitalia

Maestri dei cassoni

Il cassone, che fa parte dell'ammobiliamento della casa fin dai primi tempi del rinnovamento, acquistò col tempo forme d'arte sontuose. Particolare fortuna ha il cassone di nozze destinato a custodire il corredo intimo della sposa, mobile d'uso e d'ornamento.

Lo stesso dicasi per il cassone da corredo delle donne dedicate a vita monastica.

La forma, dapprima semplice parallelepipedo, diventa poi panciuta e infine quella di sarcofago detto “Cassone a sepoltura”.

L'ornamentazione - semplice e ad intarsio poi con stucchi e bassorilievi - e infine la pittura con soggetto mitologico di storia antica, scene di battaglie e di giostre e più di tutto amorose, d’ispirazione dantesca e petrarchesca preferirà un tema inesauribile: I Trionfi.

All'arte dei cassoni - che ha la sua patria a Firenze - non disdegnano di collaborare: Botticelli, Luppi, Uccello ed altri sommi artisti. Ebbe molta voga anche nei Veneti (Mantegna, Cima, Carpaccio) e specialmente a Verona, coi migliori artisti della Scuola Veronese, dai Morone al Liberale.

Il Museo possiede undici opere dei «Maestri dei cassoni».
Condividi "Maestri dei cassoni" su facebook o altri social media!