Login / Registrazione
Mercoledì 28 Settembre 2016, San Venceslao
follow us! @travelitalia

Guglielmo Bevilaqua II

Creato cavaliere da Cansignorio, ma perseguitato dal tiranno Antonio Cangrande della Scala, si rifugiò presso i Visconti a Milano. Giangaleazzo lo rimise in possesso dei suoi beni.

Morì a Pavia al servizio dei Visconti, succeduti agli Scaligeri, l'anno 1397.
Condividi "Guglielmo Bevilaqua II" su facebook o altri social media!