Login / Registrazione
Giovedì 29 Settembre 2016, SS. Michele, Gabriele e Raffaele
follow us! @travelitalia

Francesco Dai Libri

Discepolo di Benaglio, influenzato fortemente dal Mantegna e anche da Domenico Morone. Miniatore finissimo e pittore assai delicato.

Il Berenson sostiene si debba assegnargli tutta la copiosa serie di dipinti che decorati con un «cespo di garofano» furono così denominati in attesa di una sicura paternità.

Ma vi è in casa Arvedi, ereditata dagli Emilei, una bella Madonna, sicuramente del Liberale, che è decorata anch'essa da un cespo di garofano d’eguale fattura dei predetti. Forse il problema potrebbe trovare qui il suo orientamento.
Condividi "Francesco Dai Libri" su facebook o altri social media!