Login / Registrazione
Lunedì 5 Dicembre 2016, San Saba
follow us! @travelitalia

Chiesa di SS. Trinità

Verona / Italia
Vota Chiesa di SS. Trinità!
attualmente: 06.80/10 su 20 voti
Cenni storici
Sorella ad altre della città e provincia, di puro stile e struttura romanica, la Chiesa della SS. Trinità è un gioiello d’arte architettonica forse scordato o addirittura sconosciuto. Sorta nel 1073 come aggregato al monastero dei benedettini vallombrosani, e consacrata nel 1117, la chiesa ebbe il suo completo assetto architettonico e si elevò ad abbazia commendatoria nel 1400. In epoche successive, la chiesa fu completata e più volte restaurata. Scrive il Simeoni che “questa chiesa così appartata e raccolta costituisce uno degli angoli più graziosi e suggestivi d'arte e di poesia”.

Architettura ed arte
Esterno. Suggestivo e caratteristico il colonnato dell'atrio, evidente residuo d’antico chiosco. La bella facciata, con protiro pensile e cornici d’archetti romanici, è a corsi di tufo e cotto e si adorna con gli archi a pieno centro del loggiato sostenuto da colonnine binate in marmo rosso. Lì presso è la porta del monastero, sormontata da una scultura (la Trinità) in una nicchia archiacuta del sec. XlV. Il Campanile è coevo della Chiesa e termina con pina conica e pinnacoletti. Sulla cella campanaria si aprono trifore con belle colonnine binate. Interno. L'interno è ad una sola navata che termina con tre absidi. Di notevoli vi sono alcuni dipinti e affreschi sparsi un po' dovunque. Fra essi si veda, a sinistra, una Madonna con Sante di Domenico Brusasorzi; una Annunciazione a fresco, dipinta sull'arco trionfale del presbiterio e alcuni Santi, sotto l'arco stesso, opera di Martino da Verona (attribuiti anche a Stefano da Zevio).
Fonte: Guide 02, Simeoni

Condividi "Chiesa di SS. Trinità" su facebook o altri social media!