Login / Registrazione
Giovedì 29 Settembre 2016, SS. Michele, Gabriele e Raffaele
follow us! @travelitalia

Chiesa di San Fermo

Verona / Italia
Vota Chiesa di San Fermo!
attualmente: 08.90/10 su 20 voti
Cenni storici. E’ uno dei templi più belli di Verona. Le prime tracce di questa chiesa risalgono al secolo VIII. Particolare importanza ebbero i rifacimenti benedettini del secolo XI, pare iniziati nel 1070: si costruirono la chiesa superiore e quella inferiore ed ebbe inizio la costruzione del Campanile, terminato soltanto verso il secolo XIII.

Architettura ed arte. La facciata s'adorna di due logge, d’alcune teorie di archetti, di una bella trifora, di un imponente portale romanico del sec. XIV e di un'Ara sepolcrale del trecento contenente le spoglie di Aventino Fracastoro, medico degli Scaligeri. La porta minore è sormontata da un portico a vela, che protegge la scalinata e il portale. Interessanti sono le absidi, decorate da cuspidi e pinnacoli, movimentate dagli alti e svelti finestroni e da una bella loggetta quattrocentesca, eretta dal lato sud. Anche il Campanile è assai pittoresco, con i suoi corsi di cotto e tufo e con le eleganti trifore ad arco rotondo. Notevole il portale di bronzo realizzato dallo scultore Minguzzi. L'interno della Chiesa è ad unica nave e con la crociera a cinque absidi. Le Cappelle sono così disposte. A destra: prima Cappella è quella dei Nichesola, che si orna di statue marmoree. Dopo il pulpito, v’è la mirabile Cappella Brenzoni del 1495. La cappella si orna di un bell'altare, di molte tombe, di statue, di lapidi, di colonne ioniche. Oltrepassata la porta che immette alla sacrestia, v'è l'altare Della Torre. Risale al secolo XVIII, è in stile barocco e si orna d'una pala del Bellotti raffigurante San Francesco. Nel braccio destro della crociera, in fondo, si trova la Cappella Alighieri (1541). Pietro di Dante e alcuni altri discendenti sono qui sepolti. Nella Cappella seguente, detta degli Agonizzanti, v'è una Crocifissione di D. Brusasorzi. Il presbiterio è ornato di uno splendido altare dello Schiavi, sul quale sono custodite le reliquie dei Santi Fermo e Rustico. Subito a destra si apre la graziosa Cappella di Sant'Antonio. Dopo una cappella ora detta della Madonna, si trova il bellissimo Mausoleo Della Torre, opera della Rinascenza.
Condividi "Chiesa di San Fermo" su facebook o altri social media!