Login / Registrazione
Domenica 25 Settembre 2016, Sant'Aurelia
follow us! @travelitalia

Chiesa delle Sante Teuteria e Tosca

Verona / Italia
Vota Chiesa delle Sante Teuteria e Tosca!
attualmente: 08.00/10 su 4 voti
Cenni storici
La Chiesa delle SS.Teuteria e Tosca è poco conosciuta, perché in parte incorporata con la Chiesa dei SS. Apostoli e viene confusa con questa, alla cui ombra sta inosservata. La chiesa occupa il lato meridionale della piazzetta raccolta, aperta sul Corso Cavour e limitata agli altri due lati da edifici di uno stile semplice e severo. L'attuale Corso è l’antica via Postumia che, in epoca romana, partiva dal Foro, traversava la cinta murale per la Porta oggi detta dei Borsari, e quindi – passando per l'Arco dei Gavi – continuava verso Mantova. Ai lati di questa strada sorgevano numerose costruzioni e sepolcri.
Pare che nell'area dove è situata la chiesa esistesse un cimitero cristiano ove erano sepolte le due sante Teuteria e Tosca. Nello stesso cimitero alla fine del V o al principio del VI secolo fu fatto erigere un mausoleo da una famiglia nobile veronese. Più tardi, i resti delle due sante furono trasportati in tale edificio il quale subì in seguito parecchie modificazioni e restauri che alterarono la sua prima fisionomia, ma non in modo tale da impedire di scoprirne la forma più antica.

Architettura ed arte
Secondo l'opinione più accreditata, la costruzione è un "martyrium", cioè un sacello eretto sulla tomba di un martire. La struttura originaria era a croce greca e presenta molta analogia col mausoleo di Galla Placidia a Ravenna. Probabilmente nel XII sec., i quattro riquadri agli angoli della croce greca furono chiusi: ne è risultata l'attuale pianta di chiesa pressoché quadra, a tre navate, con abside.
Nell'abside si eleva su quattro colonne l'ara delle due Sante, con sculture in marmo grigio del '400 (La Vergine col Bimbo, adorata da S. Procolo, fratello di Tosca, e ai lati le due Sante).
Sul lato destro è la tomba di Francesco Bevilacqua del 1368 (opera di Bonino da Campione). Sul lato sinistro, la tomba dei fratelli Gianfrancesco, Antonio e Gregorio Bevilacqua, con le immagini delle tre virtù teologali, poggiante su cariatidi. Nell'angolo destro si trova una grande vasca battesimale in un solo blocco (XIII sec.) per battesimo ad immersione. Lungo la scaletta d’accesso laterale, servono da spalliera due mensole del ‘500, finemente lavorate.
Su uno stretto cortiletto, a ridosso della casa parrocchiale coeva della Chiesa dei SS. Apostoli, prospetta un elegante loggiato a due piani costruito nel XVIII secolo, con utilizzo di colonnine binate in marmo rosso del XII sec. residuate forse da un chiostro preesistente.
Fonte: Almanacco 1990

Condividi "Chiesa delle Sante Teuteria e Tosca" su facebook o altri social media!