Login / Registrazione
Domenica 25 Settembre 2016, Sant'Aurelia
follow us! @travelitalia

Bartolomeo Montagna

Nato a Orzinuovi verso il 1450, lavorò a Verona, a Venezia e a Vicenza, dove morì nel 1523. Il Berenson propende a ritenerlo allievo di Domenico Morone o di Benaglio; ma determinante per la sua formazione fu l'esperienza dei Veneziani e di Antonello da Messina.

Fu a Verona a frescare la Cappella di San Biagio negli anni 1504-1507 e del colorismo dei veronesi allietò particolarmente le sue ultime opere. Se dalla scuola veronese e padovana trasse il senso plastico, a contatto di Alvise Vivarini e di Giovanni Bellini apprese il senso della spazialità e da Antonello da Messina il rilevare e illuminare le forme, ma a tutte queste esperienze impresse una rude monumentale caratterizzazione di ascetismo anche per il tono bruciato della preparazione.
Condividi "Bartolomeo Montagna" su facebook o altri social media!