Login / Registrazione
Giovedì 8 Dicembre 2016, Immacolata concezione
follow us! @travelitalia

Scuola di San Giorgio degli Schiavoni

Venezia / Italia
Vota Scuola di San Giorgio degli Schiavoni!
attualmente: 08.00/10 su 5 voti
Fu fondata nel 1451 per raccogliere sotto la protezione di San Giorgio, San Gerolamo e San Trifone, i Dalmati a Venezia. E’ rimasta intatta con tutto il patrimonio artistico e i documenti della sua secolare attività perché ottenne, nel 1807, una deroga al decreto napoleonico sulla soppressione di tutte le Scuole a Venezia. Con questo decreto, lo Stato avocava a sé i beni delle Scuole e delle Comunità Religiose: un’enorme quantità d’opere d’arte fu così dispersa. L’edificio assunse l’aspetto attuale alla metà del Cinquecento, quando fu eseguita una serie di lavori e la facciata fu rivestita in pietra d’Istria, su progetto del de Zan. La facciata ha l’aspetto tipico dell’edilizia religiosa ma all’apparente grandiosità esterna corrisponde uno spazio interno di dimensioni ridotte. Nella parte centrale della facciata è inserito al centro il bassorilievo raffigurante la Madonna con il Bambino, San Giovanni Battista che presenta un confratello e sotto la scultura di Pietro da Salò con San Giorgio che assale il drago.
La Scuola ha una sala inferiore per le cerimonie religiose e al piano superiore una sala per le riunioni e una piccola stanza detta Albergo. La sala inferiore ha il soffitto a travi dipinte, è ornata con i quadri che Carpaccio dipinse per la Scuola nei primi anni del Cinquecento e, salvo due che si riferiscono ad episodi del Vangelo, s’incentrano sulla vita di tre santi dalmati: San. Giorgio, San. Gerolamo e San Trifone. Al piano superiore si trova la Sala Capitolare con soffitto a cassettoni decorato a foglie d’oro e, alle pareti, quadri votivi secenteschi con raffigurati alcuni benefattori.
Condividi "Scuola di San Giorgio degli Schiavoni" su facebook o altri social media!