Login / Registrazione
Giovedì 8 Dicembre 2016, Immacolata concezione
Honza Beran - CC by
follow us! @travelitalia

Chiesa degli Scalzi

Venezia / Italia
Vota Chiesa degli Scalzi!
attualmente: 08.00/10 su 15 voti
La chiesa di Santa Maria di Nazareth è più nota a Venezia come chiesa degli Scalzi, perché vi hanno sempre officiato i padri Carmelitani Scalzi. I lavori per la ristrutturazione della primitiva chiesa iniziarono verso il 1656, sotto la direzione del Longhena, che riuscì a fondere influssi palladiani e stile barocco. I lavori si conclusero nella seconda metà del Settecento.
La facciata, disegnata da Giuseppe Sardi, è in marmo di Carrara e risale agli anni 1672-1680. E' lunga 25 m., alta 26 m. e si articola in quattro parti: un solido e alto basamento sagomato, dove si apre, al centro, il portale in legno e bronzo a cui si accede tramite tre gradini; dodici colonne abbinate con capitelli corinzi, tra cui si aprono quattro nicchie con altrettante statue di Santi. Dopo la trabeazione vi sono otto colonne, anch'esse abbinate, con capitelli composti e tre nicchie: quella centrale è occupata dalla statua della Madonna col bambino in trono. La facciata termina con un ampio frontone incorniciato da cinque statue.
L’interno della chiesa è stato affidato a diversi artisti. Il Tiepolo tra il 1743 e il 1745 realizzò il dipinto a fresco del soffitto purtroppo distrutto da una bomba austriaca nel 1915. Non tutte le opere del Tiepolo sono andate perdute; rimane ancora la volta della cappella, dipinta a fresco nel 1724.
Condividi "Chiesa degli Scalzi" su facebook o altri social media!