Login / Registrazione
Lunedì 27 Marzo 2017, San Ruperto
follow us! @travelitalia
 

Veneto

 
Regione dell'Italia settentrionale, il Veneto è prevalentemente pianeggiante. Nella parte settentrionale la regione è occupata dai rilievi alpini compresi fra il confine austriaco e le Pale di San Martino. Vi rientrano le Alpi Carniche, fra il Passo di Monte Croce di Comelico e il Valico di Tarvisio. Più a sud s’innalzano i gruppi dolomitici, con il Monte Civetta, le Tofane, le Tre Cime di Lavaredo, le Pale di San Martino; a est sono i monti del Cadore. Le Prealpi venete sono una serie di altopiani rocciosi, come il Grappa, o verdeggianti, come l’Altopiano di Asiago. Verso sud seguono il Monte Baldo, i Monti Lessini, il Pasubio. La Pianura Padana del Veneto è analoga a quella lombarda: l'alta pianura ha suolo permeabile e asciutto, mentre la bassa pianura è ricca di acque. La pianura veneta s’interrompe a sud e a sudest di Vicenza nei Monti Berici e nei Colli Euganei, di natura vulcanica. Le coste sono basse e sabbiose, in gran parte bonificate, con formazioni lagunari e il vasto delta del Po. Oltre che dal Po, il Veneto è bagnato da vari fiumi: l’Adige, il Brenta, il Piave. Veneta è la parte orientale del Lago di Garda. Il clima è rigido nelle zone montane, più mite sulle coste adriatiche e sul Lago di Garda.

Il Veneto presenta un tasso di crescita negativo. La popolazione si distribuisce in misura sostanzialmente uguale nelle diverse Province e la densità demografica è complessivamente superiore alla media nazionale.

Regione da sempre agricola, il Veneto ha avuto nel secondo dopoguerra un grande processo di industrializzazione che ha raggiunto in vari casi livelli altissimi. Forte è la produzione agricola, anche enologica, notevole è l'allevamento, modesta la pesca, in espansione l'allevamento ittico in laguna. L'industria ha il suo polo principale nei complessi di Porto Marghera e Mestre. Nelle Province di Padova, Verona e Vicenza è largamente diffusa la media e piccola industria attiva in settori differenziati: alimentare, calzaturiero, tessile, laniero, dello zucchero. Molto rinomate sono alcune attività tradizionali, quali la lavorazione del vetro e dei merletti a Venezia, l'oreficeria a Vicenza. Importanti attività commerciali s’incentrano sullo scalo di Verona e sul porto di Venezia. Risorsa primaria è infine il turismo, che ha come mete principali Venezia, con il 12% delle presenze in Italia, e le località di interesse artistico e naturale, come stazioni balneari e montane.
 

Venezia

E’ un miracolo che Venezia sia stata costruita sulle acque della laguna, che si sia arricchita di ineguagliabili tesori d’arte, in lunghi secoli di vita civile e di arditi commerci. Questa città non cessa di affascinare e stupire chi la visita. Essa appartiene al mondo, si è detto; di più, è in sé un mondo che evoca suggestioni profonde in un’atmosfera spesso di sogno. L’arte, la grande arte, la vera arte veneziana di Carpaccio, di Bellini, di Giorgione e di Tiziano, di Tintoretto e del Veronese,...

Padova

Padova, capoluogo di provincia con circa 210.000 abitanti si stende nella Pianura Padana, non lontano da Venezia, ed è bagnata dal fiume Bacchiglione. In antico era nota come città d’acque, ed è sempre stata un importante centro di commerci. Possiede un’antica tradizione artistica e culturale: la sua Università fu tra le prime fondate, in Italia e in Europa, nel XIII secolo. Nel prologo de “La Betìa”, Angelo Beolco detto il Ruzante (o Ruzzante), noto commediografo padovano del Cinquecento, s...

Rovigo

Capoluogo del Polesine, e capoluogo di provincia con circa 52.000 abitanti, Rovigo si adagia tra due fiumi – l’Adige e il Po – e si presenta come una tipica città veneta, a pianta pentagonale, costellata da antiche torri e imponenti campanili. La zona ha un passato romano, ed è rimasta quasi immune dalle invasioni barbariche, grazie alla naturale protezione delle paludi che la circondavano. Rovigo però ha origini sostanzialmente altomedievali, ed è inserita nella magica atmosfera del delta del P...

Treviso

«Una gentilissima struttura medievale in giuoco bizzarro con le chiare acque dei fiumi che l'attraversano e né le distruzioni di guerre né il cattivo gusto degli uomini riescono ancora a tramutare». Così il trevigiano Giovanni Comisso, scrittore del Novecento, definisce la sua città. E la definizione è verace, ma la realtà, più complessa, è che Treviso – capoluogo di provincia, con poco più di 80.000 abitanti – ha compiuto un miracolo: quello di amalgamare un ambiente a misura d’uomo, scenari ...

Verona

Visitare Verona è un tuffo nelle antiche emozioni di una città che, seppur in costante e moderna espansione, conserva valori e forme legati ad un passato d’antichi fasti medievali e rinascimentali. “Non v’è mondo fuor di queste mura….”: Shakespeare è poeta, ma esprime l’impressione che colpisce il turista quando entra nell’ambito dalle antiche mura che circondano la città. La tragica storia d’amore di Romeo e Giulietta che Shakespeare situò nella Verona scaligera, fa della città la meta p...

Vicenza

Vicenza, Andrea Palladio nelle Terme e negli Archi di Roma imperiale apprese la Grandezza. E fosti eguale della Madre per lui tu figlia inerme! Bartolomeo Montagna il viril germe d'Andrea Mantegna in te fece vitale. La romana virtù si spazia e sale per le linee tue semplici e ferme. Veggo, di là dalle tue mute sorti, per i palladiani colonnati passare il grande spirito dell'Urbe e, nel Teatro Olimpico, in coorti i vasti versi astati e clipeati del Tragedo cozzar co...

Chioggia

“Una sottile striscia di sabbia protesa davanti al mare e, dietro, stagni percorsi da correnti marine; non lontano si vedono campi coltivati e a distanza, il profilo dei colli". (Tito Livio). Con i suoi 52.000 e passa abitanti, Chioggia è uno dei più importanti comuni della provincia di Venezia. Chioggia non è un grosso borgo, ma una vera e propria città, che sorge su un complesso d’isole: dopo Venezia, Ancona e Bari, è la città più popolosa del nostro litorale adriatico. E’ nota da sempre per...

Lago di Garda

Massimo lago d’Italia, il Lago di Garda dalle basse colline moreniche si insinua stretto e lungo fra i monti, ma verso sud assume ampiezza e talvolta collera di mare: "fluctibus et fremitus adsurgens, Benace, marino" (Virgilio). Una corona di paesi circonda il Lago di Garda, meta tutto l’anno di turisti italiani e stranieri, attirati dal clima mite e dalla bellezza del paesaggio. Sul Lago di Garda esistono molte pubblicazioni, di varia natura ed estensione, che si possono trovare facilmente. C...

Lessinia

Situata per la maggior parte nella provincia di Verona e, parzialmente in quella di Vicenza, chiusa a Nord dalla profonda e selvaggia Valle dei Ronchi e dal maestoso gruppo del Carega, delimitata ad Est dalla Valle del Leogra, a Sud dal corso dell'Adige e dall'alta pianura veronese e ad Ovest dalla Val Lagarina, la Lessinia è quasi un'unità a sé stante nell'ambito delle Prealpi Venete. La solcano numerose valli che dagli alti pascoli scendono e si spiegano a ventaglio verso Verona e la pianura. P...

Monte Baldo

Posta all'estremità occidentale delle Prealpi Venete, la catena del Monte Baldo si presenta come un massiccio isolato, a forma di rettangolo, che si allunga dal Veronese al Trentino per quasi 40 km, costeggiando il lago di Garda. La catena del Baldo è formata da due settori distinti, il monte Baldo vero e proprio, che da punta San Vigilio arriva a Bocca Navene (m 1430), e il monte Altissimo di Nago, che da Bocca Navene va fino alla sella di Loppio. Il nome Baldo deriva probabilmente dal l...
 
Altre regioni d'Italia: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Valle d'Aosta.