Login / Registrazione
Mercoledì 7 Dicembre 2016, Sant'Ambrogio
follow us! @travelitalia

Villa Toeplitz

Varese / Italia
Vota Villa Toeplitz!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
Sorge sulla collina a est di Sant'Ambrogio, zona di Varese ai piedi del Sacro Monte. Costruita nel 1901, prende il nome dal banchiere polacco Giuseppe Toeplitz, fondatore della Banca Commerciale Italiana, che la acquistò nel 1914. Toeplitz e la moglie Edvige Mrozowska misero subito mano alla struttura preesistente apportando notevoli abbellimenti al parco, ampliato fino a quasi otto ettari, con canalizzazioni e giochi d'acqua. L'ambizioso disegno prevedeva una vera opera di ingegneria idraulica per incanalare l'acqua del vicino Monte Martica: i giochi d'acqua, costituiti da una monumentale gradinata e cascate in porfido interrotte da fontane a mosaico e marmo grigio di Carrara, si aprivano fra la vegetazione del Parco, modificata da Toeplitz con l'impianto di siepi di cipresso e di macchie arboree di conifere. La villa e il parco diventarono presto il fulcro di un'intensa vita culturale. I Toeplitz decisero anche la costruzione di una Cappella, per la quale fu chiamata dalla Polonia l'architetto Goraska, che diede vita a un piccolo capolavoro. Gli affreschi furono invece commissionati al celebre pittore polacco Rosen. Edvige Mrozowska, donna intelligente ed eclettica, si interessava anche di astronomia: fece dunque costruire un piccolo Osservatorio, perfettamente attrezzato.
Alla morte di Giuseppe Toeplitz la villa e il parco passarono in eredità alla moglie e al figlio Ludovico i quali, dopo la fine della seconda guerra mondiale, li cedettero ai fratelli Mocchetti di Legnano. Nel 1972 la proprietà fu acquisita dal Comune di Varese, che decise di aprire il parco al pubblico.
Attualmente la Villa ospita una delle sedi decentrate dell'Università dell'Insubria.
Condividi "Villa Toeplitz" su facebook o altri social media!