Login / Registrazione
Lunedì 5 Dicembre 2016, San Saba
follow us! @travelitalia

Villa Recalcati

Varese / Italia
Vota Villa Recalcati!
attualmente: 08.00/10 su 4 voti
Villa Recalcati, ubicata in Piazza della Libertà, è l'architettura più rappresentativa della Castellanza di Casbeno, vicina ai Giardini Estensi. La Villa fu eretta nella prima metà del Settecento, accanto a un precedente edificio del secolo XVI-XVII, dal marchese Gabrio Recalcati, erede di un'antica e nobile casata. Tra il 1756 e il 1775 la struttura fu ampliata e arricchita in forme tardo barocche, per volere di Antonio Luigi Recalcati. La Villa fu luogo di incontri mondani, e ospitò personaggi famosi e uomini di cultura, tra cui il poeta Parini e Giuseppe Verdi. In seguito, la Villa fu acquistata da Giacomo Limido, Gerolamo Garoni ed Eugenio Maroni Biroldi che, apportandovi consistenti modifiche, trasformarono l'edificio nel grande Albergo Varese (Grand Hotel Excelsior). L’albergo diede i primi impulsi all'elitario turismo varesino dell'Ottocento: sino al 1929 fu uno dei più noti e aristocratici ritrovi di villeggiatura in Europa.
L'edificio presenta una pianta a U e rivolge alla piazza l'elegante cortile d'onore, racchiuso da un basso porticato con tre archi poggianti su colonne binate. L'altra facciata, visibile dal giardino, è impreziosita da statue e da balconi in ferro. Il vasto parco aperto al pubblico è opera dell'architetto Enrico Combi. Al carattere di giardino romantico si mischia l'influsso francese, evidente nei parterre. Le specie vegetali che lo popolano vanno dalle esotiche alle autoctone, e contribuiscono a creare un fascino originale e assai particolare.
All'interno della Villa si sono conservate alcune stanze settecentesche, dove è ancora possibile ammirare gli antichi decori: quelle del pianterreno sono impreziosite da medaglioni dipinti dal Magatti e forse dal Ronchelli. Al piano terra è la sala neoclassica, riconoscibile dai camini sovrastati da specchiere e stucchi bianchi. La sala attigua è caratterizzata invece da stucchi dorati e da un affresco che raffigura la dea dell'Abbondanza. Al piano superiore, un grande salone ospita un imponente camino di marmo, risalente al 1631; più in alto, un medaglione rappresenta la scena del ritorno dei Greci in patria dopo la distruzione di Troia.
Villa Recalcati ospita gli uffici dell’Amministrazione Provinciale e della Prefettura di Varese.
Condividi "Villa Recalcati" su facebook o altri social media!