Login / Registrazione
Sabato 1 Ottobre 2016, Santa Teresa di Lisieux di Gesù Bambino
follow us! @travelitalia

Torre di Velate

Varese / Italia
Vota Torre di Velate!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
La statuaria mole della Torre di Velate giganteggia sull'omonimo paese, località tranquilla già abitata in epoca romana. I suoi ruderi sono visibili appena fuori dall'abitato, nei pressi del cimitero. La Torre costituisce un punto fermo nel paesaggio collinare dei dintorni di Varese e, per la gente del luogo, ha un alto valore simbolico.
Essa fu eretta intorno al secolo XI, per proteggere la parte sud della cinta di Velate (il cosiddetto Castrum de Vellate, borgo fortificato fin dall'epoca tardoromana). La struttura fu parzialmente distrutta nel XII secolo, durante la guerra tra i Visconti di Milano e i Torriani di Como: del poderoso quadrilatero originario, alto 25 metri, è rimasto un intero lato, reso più resistente dal corpo della scala che gli è solidale, e parte di un altro.
Dalle finestre monofore strombate che si aprono nella muratura, sappiamo che la Torre originaria era costituita da cinque piani. Nel 2003 furono resi pubblici i risultati delle indagini archeologiche condotte sulla Torre a partire dal 2001. All'interno della Torre sono stati individuati il tratto di fondazione meridionale originario e un pilastro portante in pietra posto al centro. Tale scoperta ha consentito di formulare nuove ipotesi sulla tecnica costruttiva dei piani pavimentali. È stato infine portato alla luce uno strato con evidenti segni di incendio, che coincidono probabilmente con la devastazione del XII secolo: qui gli archeologi hanno recuperato alcune monete d'argento, coniate dalla Zecca di Milano e quasi certamente utilizzate durante la breve età comunale della Torre.
Condividi "Torre di Velate" su facebook o altri social media!