Login / Registrazione
Domenica 4 Dicembre 2016, San Giovanni Damasceno
follow us! @travelitalia

Museo Archeologico Lapidario

Urbino / Italia
Vota Museo Archeologico Lapidario!
attualmente: 08.00/10 su 4 voti
Attualmente il Museo Archeologico Lapidario (o Statale) è ospitato al pianterreno di Palazzo Ducale, in attesa di una sistemazione definitiva. Il nucleo originario e più rilevante della collezione epigrafica risale al Seicento e fu raccolto dal nobile urbinate Mons. Fabretti. Ai primi del Settecento, molte epigrafi andarono disperse, ma furono poi recuperate da Mons. Stoppani, legato pontificio ad Urbino fra il 1747 ed il 1756. La raccolta si arricchì in seguito. Nel 1986 la preziosa raccolta fu sistemata nelle cinque sale del Palazzo, seguendo l’originaria ripartizione in 22 “specchi”.
Le piccole urne, le stele, le iscrizioni più grandi ed i cippi sono allineati al centro e danno vita ad un itinerario a forma di anello. Le varie sale espongono inscrizioni greche, latine e latino-cristiane, imperiali e consolari, militari e sacre, lastre sepolcrali, lastre con epigrammi, rilievi cristiani, testi riferibili alle attività pubbliche ed ai mestieri svolti. Particolarmente interessanti sono: nella prima sala, le iscrizioni del marmista greco Eutropos; nella seconda sala, la lastra figurata con la risurrezione di Lazzaro; nella quarta sala, un epigramma che reca un verso di Callimaco; nella quinta sala, il rilievo con la raffigurazione dell’episodio omerico di Ulisse e le Sirene.
Condividi "Museo Archeologico Lapidario" su facebook o altri social media!