Login / Registrazione
Martedì 27 Settembre 2016, San Vincenzo de' Paoli
follow us! @travelitalia

Tergesteo

Trieste / Italia
Vota Tergesteo!
attualmente: 06.80/10 su 5 voti
Il Tergesteo fu eretto tra il 1840 e il 1842 - per opera dell'architetto e ingegner Francesco Bruyn - che coniugò abilmente i due progetti precedenti di Antonio Buttazzoni (facciate esterne dell'edificio e pianta) e di Andrea Pizzala (galleria interna). Per Trieste, il Tergesteo rappresenta una delle ultime opere civili di stile neoclassico: stava per prevalere l'avanzante eclettismo.
L'edificio si pone a cavallo fra l'edilizia pubblica e privata poiché, sebbene nato per iniziativa di una società di azionisti - la "Società del Tergesteo" - sorse per servire come luogo adatto al commercio e come punto di incontro della popolazione. Non a caso infatti viene collocato accanto al Teatro e alla Borsa, gli edifici più rappresentativi della vita economica e culturale cittadina, nei confronti dei quali si pone quasi come punto d'unione. La struttura a crociera della galleria interna, un tempo aperta su tutti e quattro i lati, accentua il suo carattere di nodo urbanistico, quasi riproponendo, in un edificio moderno, la funzione degli incroci viari, dei fori romani, talvolta coperti, presso i quali si svolgeva la vita pubblica degli antichi.
Tuttavia, dopo solo un anno dalla sua apertura nel 1842, la Società committente affittò tutto il pianterreno alla "Società dei Commercianti" che, oltre a tenervi le proprie riunioni, dal 1844 vi trasferì; la sede della Borsa. Dal 1842 al 1883 il Tergesteo fu sede del Lloyd Austriaco, dalla cui tipografia, che aveva sede all'ammezzato, uscirono importanti pubblicazioni, fra cui la "Favilla" e l'"Osservatore Triestino".
Durante la II Guerra Mondiale la galleria fu requisita ed adibita a deposito: la situazione dell'edificio peggiorò seriamente e sarà risolta solo nel 1957, con il restauro realizzato dall'architetto Alessandro Psacaropulo. In quest'occasione venne sostituita l'antica copertura a spioventi, abbassandola e ottenendo maggior equilibrio di proporzioni, e furono restaurate le superfici murarie.
Condividi "Tergesteo" su facebook o altri social media!