Login / Registrazione
Sabato 3 Dicembre 2016, San Francesco Saverio
follow us! @travelitalia

Casa dei Carraresi

Treviso / Italia
Vota Casa dei Carraresi!
attualmente: 09.71/10 su 7 voti
L’edificio sorge in Via Palestro ed ha origini antiche: già nel Trecento era noto come Osteria della Croce. Successivamente acquistato dai nobili padovani Da Carrara, la Casa fu adibita non tanto ad abitazione, ma come posto di ristoro e di ostello, sia per i viaggiatori che venivano da fuori, sia per i funzionari e i militari al servizio dei Da Carrara, donde il nome di Ca’ dei Carraresi. Tra la fine del Trecento e gli inizi del Quattrocento, la Casa fu ristrutturata: in particolare, furono sostituiti i pilastri di sostegno, fu edificata una terrazza in muratura, fu conglobata la confinante Casa Brittoni. Dopo varie vicissitudini – ampliamenti, modifiche, passaggi di proprietà – il complesso attuale fu acquistato dalla locale Cassa di Risparmio. Restaurato nel 1987, fu poi destinato, dalla Fondazione Cassamarca, ad ospitare importanti convegni, esposizioni e mostre internazionali. Ha una superficie espositiva di oltre 2000 metri quadrati.
Il complesso Carraresi-Brittoni si presenta come un’imponente costruzione romanica in mattoni a vista. Interessante è il lato di Via Palestro, snellito da un porticato a cinque archi, che poggiano su colonne in pietra. In facciata si possono ammirare bifore e trifore e lo stemma dei Da Carrara. Sotto il portico che prospetta sulle acque del Cagnan, dove un tempo sorgeva la terrazza, è stata realizzata una grande vasca in marmo di Pietrasanta, che crea un angolo assai suggestivo. Nei locali dell’ex Casa Brittoni sono ancora visibili affreschi medievali, tra cui spiccano un trecentesco Sant’Antonio Abate, una Madonna con Bambino del primo Quattrocento ed un cinquecentesco Incontro tra un poeta (?) ed un cavaliere, con un bel paesaggio sullo sfondo.
Condividi "Casa dei Carraresi" su facebook o altri social media!