Login / Registrazione
Martedì 6 Dicembre 2016, San Nicola
follow us! @travelitalia

Palazzo Pretorio

Trento / Italia
Vota Palazzo Pretorio!
attualmente: 06.80/10 su 5 voti
Situato tra il Castelletto dei Vescovi e la Torre Civica (o Torre di Piazza), Palazzo Pretorio è un’elegante ed austero edificio a pianta quadrangolare, con merlatura ghibellina e decorazioni a bifore e trifore. Fu costruito dai maestri lombardi nel primo ventennio del Duecento, in stile romanico. Il Palazzo fu per vari secoli la residenza dei principi-vescovi tridentini, del loro governo, sia spirituale che temporale, e della loro corte. Fu chiamato Palazzo Episcopale, Palazzo Vescovile, Palazzo Tridentino, Palazzo dei Vescovi.
L’edificio fu variamente rimaneggiato dal vescovo Vanga, dal vescovo Egnone, da Giovanni IV di Hinderbach. Nel 1553 il Cardinale Cristoforo Madruzzo cedette la parte verso la Torre al Monte di Pietà il quale, a sua volta subaffittò il secondo piano ai Consoli della città e al Collegio dei Dottori. Parte del palazzo fu sede della Corte di Giustizia e del Pretore: nella vicina Torre (ma anche nel Palazzo stesso) c'erano le prigioni civiche. Il Tribunale si riuniva nel “salone posto sopra il Monte Santo”, come appare da un'ordinanza riguardante le udienze dei giudici di Trento emanata dal cardinale Carlo Gaudenzio Madruzzo. Nel 1620 i “collegiati” chiesero ai consoli della città una contribuzione “per dipingere nel Salone del Pretorio l'immagine della Beata Vergine Maria con Bambin Gesù e li quattro Avvocati di questa città cioè San Vigilio, San Simone, San Lorenzo e S. Menenza”.
Attualmente, il Palazzo ospita il Museo Diocesano Tridentino.
Condividi "Palazzo Pretorio" su facebook o altri social media!