Login / Registrazione
Sabato 3 Dicembre 2016, San Francesco Saverio
follow us! @travelitalia

Palazzo Cazuffi

Trento / Italia
Vota Palazzo Cazuffi!
attualmente: senza voti.
Palazzo Cazuffi sorge in Via Oss Mazzurana ed è l'unica casa affrescata rimasta in questa via. L’edificio si innalza su tre piani e – nonostante i restauri e i rifacimenti subiti – mantiene egregiamente il suo aspetto originario. L’architetto è ignoto, ma si sa che la costruzione risale alla metà del Cinquecento e fu voluta da Tommaso Cazuffi, dottore in legge, sette volte console di Trento. Successivamente il palazzo passò a Bartolomeo e infine a Giuseppe Cazuffi. Decaduti economicamente, nel 1778 i Cazuffi vendettero l’immobile. Oggi il pianterreno è occupato da negozi di abbigliamento e da un bar.
Da sempre Palazzo Cazuffi è stato considerato un ottimo esempio di casa patrizia trentina. La facciata prospetta su via Oss Mazzurana ed è scandita da due file di finestre monofore che poggiano su doppie fasce marcapiano Caratteristici sono i quattro portali a tutto sesto, creati nella seconda metà dell’Ottocento per adattare il pianterreno del palazzo ad usi commerciali. Sugli angoli del palazzo si alzano due paraste di pietra rossa a tre ordini, sovrastate da capitelli corinzi. La facciata era vivacemente decorata con affreschi, attribuiti al pittore bresciano Lattanzio Gambara, ma la decorazione è stata variamente danneggiata dal tempo. Oltre ai fregi floreali, ai medaglioni classicheggianti e a figure di nudi virili, vi si ammiravano varie scene bibliche, tra cui: la Partenza degli Ebrei dall’Egitto, la Storia di Rebecca, gli Spogli Eittiani. Oggi si riesce a “leggere” solo la scena del riquadro superiore sinistro.
Condividi "Palazzo Cazuffi" su facebook o altri social media!