Login / Registrazione
Giovedì 29 Settembre 2016, SS. Michele, Gabriele e Raffaele
follow us! @travelitalia

Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto (MART)

Trento / Italia
Vota Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto (MART)!
attualmente: 09.50/10 su 4 voti
Istituito nel 1987, il MART ha attualmente tre sezioni espositive: la Sede principale e Rovereto, la Casa d’Arte Futurista Fortunato Depero, pure a Rovereto, e la Sede di Trento, presso lo storico Palazzo delle Albere. Il complesso di Rovereto è stato inaugurato nel 2002.
COLLEZIONE PERMANENTE. La collezione permanente, arricchita da donazioni ed acquisti, comprende più di 15.000 opere. Una parte rilevante di queste riguarda il futurismo. Altro nucleo importante è formato da opere che sono vere e proprie chiavi di lettura per la comprensione del Novecento italiano. Numerosi i dipinti di De Chirico, Carrà, Sironi, Campigli, De Pisis, Casorati ed altri. Un’intera area è dedicata alle prime sperimentazioni futuriste e alle pitture murali. Altre sono dedicate all’astrattismo e all’informale, alla ricerca contemporanea, alla Pop Art e alla Minimal Art. Variegata e consistente è anche la presenza di artisti stranieri, tra cui Joseph Beuys, Bruce Naumann, Arnulf Rainer, Hermann Nitsch, Subodh Gupta, Kiki Smith.
Lungi dal limitarsi all’esposizione classica, l’attività del MART si ramifica in varie direzioni: GRANDI MOSTRE. Per il MART, quella delle Grandi Mostre è un’attività fondamentale. Con essa si sostiene lo sforzo progettuale, di ricerca e di interpretazione del pensiero critico. Queste mostre sono realizzate dal MART, anche in collaborazione con università, istituti di ricerca, musei nazionali ed internazionali, attivi nella ricerca scientifica specialistica. Le grandi mostre tendono a focalizzare problematiche culturali di vasto respiro, capaci di sollecitare la curiosità del visitatore e di stimolare a nuove conoscenze.
ESPOSIZIONI TEMPORANEE. Rappresentano traguardi avanzati di ricerche inedite promosse dal Museo nel campo dei molteplici linguaggi dell’arte. Queste mostre interpretano al meglio la missione culturale del MART, proponendosi come luoghi e itinerari di approfondimenti e riflessioni critiche: a tema, monografiche o collettive, esse sono veicolo di crescita culturale per il pubblico e laboratori vivi per l’attività didattica.
MOSTRE DOSSIER. Le mostre dossier nascono dall’indagine e dallo studio di nuclei collezionistici del museo. Sono esposizioni che hanno come obbiettivo l’approfondimento e lo studio delle raccolte permanenti e la comunicazione degli esiti della ricerca attraverso un lavoro sistematico e organico di presentazione, restauro e valorizzazione di opere d’arte non sempre accessibili al pubblico. Altre attività rilevanti sono quelle che utilizzano – soprattutto a fini didattici e di ricerca – le “project rooms”, gli archivi e la ricca biblioteca.
Condividi "Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto (MART)" su facebook o altri social media!