Login / Registrazione
Sabato 3 Dicembre 2016, San Francesco Saverio
follow us! @travelitalia

Musei di Trento

Trento / Italia
Vota Musei di Trento!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
GALLERIA CIVICA DI ARTE CONTEMPORANEA
Via Belenzani, 46
Aperta nel 1989, la Galleria è una realtà innovativa che svolge varie funzioni, incentrate sull’arte contemporanea. Come spazio espositivo, essa ospita interessanti mostre temporanee; ma è anche – e soprattutto – uno spazio dedicato alla sperimentazione, all’informazione, al confronto e ai dibattiti sui temi artistici di attualità. Fondamentale è la sua attività didattica, svolta in prevalenza nelle scuole, che coinvolge direttamente insegnanti ed artisti su progetti particolari. La sua attività spazia sulle tendenze evolutive dell’arte, ma tende anche a porre l’accento sui temi-problemi della società attuale, come - ad esempio - il rapporto uomo-ambiente, la progressiva perdita dell’identità locale, l’impatto delle nuove tecnologie sui sistemi di percezione.

MUSEO DELLA S.A.T.
c/o Palazzo Saracini-Cresseri
Via G. Antonio Manci, 57
Inaugurato nel 1984, il Museo si trova al pianterreno della Casa della S.A.T. (Società Alpinisti Tridentini, Sezione del CAI). In una sala abbastanza ampia, esso espone una serie di bacheche, con vari documenti, materiale fotografico e cimeli sulla storia e l’attività della SAT, quindi dell’alpinismo Trentino. Nel percorso museale, si rivive la costruzione dei primi rifugi del Trentino, si rivedono le guide alpine dell’Ottocento e la loro attrezzatura, si osservano i curiosi “libri di vetta”, si partecipa a qualche tragedia della montagna.

MUSEO NAZIONALE STORICO DEGLI ALPINI
Via Brescia - Doss Trento, 1
E’ un museo-sacrario, l’unico al mondo che sia dedicato esclusivamente alle Truppe Alpine Italiane. Inaugurato nel 1958, sulla possente rocca naturale del Doss Trento (la cosiddetta “Verruca”), presso il Mausoleo di Cesare Battisti, il Museo degli Alpini è opera dell’architetto milanese Serafini. Oltre al Sacrario delle medaglie d’oro delle truppe alpine, il Museo conserva ed espone una ricca documentazione sulla storia del Corpo degli Alpini, fin dalla sua costituzione, nonché vari cimeli, pubblicazioni e materiale illustrativo. Il Museo dispone poi di una vasta biblioteca specializzata (oltre 2500 volumi), preziosa per chiunque voglia approfondire la storia delle "Penne Nere".

MUSEO STORICO DI TRENTO
Via Torre d’Augusto, 41
Nato nel 1923 come Museo del Risorgimento, il Museo Storico di Trento raccoglie ed espone un ricco materiale relativo ai fatti storici più rilevanti e all’evoluzione della città, nel periodo che va dall’invasione napoleonica alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Esso si propone anche come centro didattico, per corsi di formazione sulla specifica materia. Dispone, tra l’altro, di una ricca biblioteca multimediale, sulla storia del Trentino e sulla storia d’Italia dell’Ottocento e Novecento.

MUSEO TRIDENTINO DI SCIENZE NATURALI
c/o Palazzo Sardagna
Via Calepina, 14
Ospitato nel cinquecentesco Palazzo Sardagna, con sale affrescate dal Foligno, il Museo raccoglie le prime manifestazioni artistiche del Paleolitico, Mesolitico e Neolitico del Trentino. La parte naturalistica comprende soprattutto materiali tipici dell’arco alpino e si divide in varie sezioni: biologia ed entomologia, botanica, geologia e paleontologia, micologia, protezione ed altre. Il Museo vanta alcune sezioni staccate sul territorio, tra cui spicca il Giardino botanico alpino, in località Viotte di Monte Bondone, che raccoglie oltre 2200 specie vegetali della regione e delle principali montagne del mondo.
Condividi "Musei di Trento" su facebook o altri social media!