Login / Registrazione
Domenica 25 Settembre 2016, Sant'Aurelia
follow us! @travelitalia

Fontana di Nettuno

Trento / Italia
Vota Fontana di Nettuno!
attualmente: 08.44/10 su 9 voti
S’innalza al centro di Piazza Duomo ed è senz’altro una delle più belle fontane del Trentino. Fu costruita su disegno dello scultore Francesco Antonio Giongo di Lavarone, fra il 1767 e il 1769, in pieno Illuminismo. Per questa fontana, il Giongo ideò un sistema di scorrimento continuo del flusso d’acqua. Su una targa si legge infatti "Magnificum hunc fontem cum acquarum perpetuo cursu, despensantibus omnibus Franciscus Antonius Jongo tridentinus fecit". La Fontana poggia su un alto basamento a gradinata poligonale, ove si inscrivono i profili delle vasche e dello stelo centrale, con figure di animali e divinità marine. La monumentale fontana, simbolo di Trento, è un capolavoro di armonioso equilibrio plastico-architettonico. L’armonia dell’insieme è impreziosita dagli iridescenti e mormoranti movimenti dei getti d'acqua. Alla sommità, Nettuno simboleggia la ricchezza d'acque che sulla città si riversa dai monti e da nord. Alcune statue furono sostituite nel tardo Ottocento dallo scultore A. Malfatti. La statua del Nettuno che sovrasta la fontana è una riproduzione in bronzo, fusa nel 1942: la statua originale del Giongo si trova nel cortile del Municipio.
Qui, come in altre fontane trentine, si nota che l’aspetto architettonico e statuario prevale sulla funzione essenziale di erogare acqua. In altri termini, le fontane trentine assumono spesso un significato simbolico.
Condividi "Fontana di Nettuno" su facebook o altri social media!