Login / Registrazione
Venerdì 15 Dicembre 2017, Santa Cristiana
Rollopack - CC by-sa
follow us! @travelitalia

Attrazioni varie di Torino

Attrazioni varie di Torino: 9 Pagine dei risultati:   1  


Santuario della Consolata

varie
Il Santuario di Maria Consolatrice, legato al culto della Vergine, ha origini antichissime ed è una delle chiese più amate dai torinesi. La devozione della città verso la Vergine Consolata è testimoniata da centinaia di ex-voto presenti. Costruita su una struttura basilicale probabilmente del V secolo, dedicata a Sant'Andrea, la chiesa ha subito nel corso dei secoli numerose ristrutturazioni. Dell'...


Mole Antonelliana

varie
La Mole Antonelliana è il monumento-simbolo della città di Torino. Destinato inizialmente ad essere una sinagoga, l'edificio fu iniziato nel 1863 su progetto di Alessandro Antonelli. Tra vicissitudini finanziare e polemiche sulla stabilità (durante la costruzione, il terremoto del 23 febbraio 1887 costrinse a rivedere il progetto con lo scopo di consolidarlo), i lavori furono ultimati nel 1889. A...


Monte dei Cappuccini

varie
Salire al Monte dei Cappuccini significa “entrare in un calmo dialogo con il colle e ammirare dal piccolo piazzale, vero balcone su Torino, parte dei suoi dintorni, l'imbocco delle sue vallate e soprattutto il festante coro delle grandi Alpi, qualche centinaio di chilometri di arco alpino che svela la sua bellezza nelle mattine rese terse dal vento, quando il disco solare si alza dallo scenario c...

Sacra Sindone

varie
La Sacra Sindone è il lenzuolo che, secondo la tradizione, avrebbe avvolto il corpo di Gesù dopo la crocifissione. Non si hanno notizie certe della sua presenza nel periodo precedente al medioevo. Dopo varie peregrinazioni, la Sindone fu portata a Torino dai cavalieri Templari, quando si perse il controllo della Terrasanta (uno dei primi documenti che ne fa menzione risale al 1389). Attualmente i...

Biblioteca Reale

varie
La Biblioteca si trova a Palazzo Reale e fu voluta dal Re di Sardegna, Carlo Alberto, nel 1837. Il progetto è dell’architetto di corte Pelagio Pelagi. L’ambiente è assai raffinato: l’atmosfera del Salone, dalla volta affrescata con gusto neoclassico, riconduce idealmente alla “Wunderkammer” dei duchi di Savoia ed è arricchita dai tesori delle collezioni bibliografiche, cresciute negli anni a...

Balôn

varie
Il Balôn è la zona dei rigattieri torinesi. Situato alle spalle del mercato ortofrutticolo di Porta Palazzo, poco lontano dal centro storico, ospita ogni sabato nelle caratteristiche viuzze che l'attraversano un variopinto mercato dell’usato, di oggetti da collezionismo e mobili d'epoca. La seconda domenica di ogni mese è il giorno del Gran Balôn, e il mercato si arricchisce di bancarelle di r...

Cottolengo

varie
Giovanni Benedetto Cottolengo (1776-1842) scoprì a quarant’anni la sua vera vocazione, e la scoprì per caso. Era già canonico e Vicario nella Chiesa del Corpus Domini di Torino, quando incontrò, drammaticamente, una donna disperata, ammalata e incinta: era stata rifiutata dal tubercolosario perché incinta e dalla maternità perché ammalata! Il canonico Cottolengo ebbe allora l'ispirazione di creare ...

Lingotto

varie
Il Lingotto, primo grande stabilimento della FIAT per la produzione di automobili, fu realizzato tra il 1917 ed il 1920 su progetto di Giacomo Mattè Trucco. Con le sue misure grandiose, e con una struttura che si ispirava alle catene di montaggio della Ford, lo stabilimento simboleggiava le aspirazioni alla modernità dell'Italia dell’epoca. L’inaugurazione avvenne nel 1923, alla presenza del re V...

Tempio Israelitico

varie
Il Tempio israelitico appartiene alla Torino dell’Ottocento e - per il suo gusto orientaleggiante - è considerato unico nel suo genere. L’edificio fu realizzato nel 1884, su progetto di Enrico Petiti, dopo che la comunità israelitica aveva deciso di abbandonare il troppo costoso progetto della Mole, in precedenza commissionato all’Antonelli. Del tempio si ammirano particolarmente le due belle c...

Pagine dei risultati:   1