Login / Registrazione
Martedì 30 Maggio 2017, Santa Giovanna d'Arco
Rollopack - CC by-sa
follow us! @travelitalia

Monumenti di Torino

Monumenti di Torino: 21 Pagine dei risultati:   1   2   3   Successive


Palazzo Reale

monumenti
Nel 1563 Emanuele Filiberto sposta la propria residenza nel Palazzo del Vescovo, ma ben presto si programma la costruzione di una nuova fabbrica che viene affidata ad Ascanio Vitozzi a partire dal 1584. Il Palazzo Reale di Torino fu comunque realizzato, durante il regno di Carlo Emanuele II, dagli architetti Carlo e Amedeo di Castellamonte. L'edificio, completato nel 1660, è stato la dimora di C...


Cittadella

monumenti
Dopo lo spostamento della capitale del ducato di Savoia da Chambéry a Torino, il duca Emanuele Filiberto volle equipaggiare la città con un bastione di difesa urbana. La costruzione della cittadella, su progetto di Francesco Paciotto e Francesco Orologi, iniziò nel 1564, ma i lavori furono completati solo 13 anni dopo. Il progetto iniziale prevedeva venti ettari di fortificazioni, che furono però i...


Chiesa di San Lorenzo

monumenti
Nel 1557 Emanuele Filiberto, duca di Savoia, e suo cugino Filippo II, re di Spagna, combattono contro i francesi a San Quintino nelle Fiandre. Fanno voto di erigere nei loro paesi una chiesa in onore del santo, ricordato nel giorno dell’eventuale vittoria. Vincono il 10 di agosto, festa di San Lorenzo. In Madrid Filippo II fa erigere l'Escorial, con chiesa dedicata a San Lorenzo, abbazia costruita ...

Castello del Valentino

monumenti
Nella seconda metà del Cinquecento, la villa che diventerà il Castello del Valentino fu acquistata da Emanuele Filiberto, che incominciò ad abbellirla, pare su suggerimento del Palladio. Il Castello diventò magnifico a partire dal 1620, quando Cristina di Francia, sposa tredicenne di Vittorio Amedeo I, si innamorò del paesaggio e ne fece la sua residenza a partire dal 1630, anno in cui divenne D...

Basilica di Superga

monumenti
La Basilica di Superga è situata sorge sulla collina omonima, uno dei punti più alti e panoramici delle colline che sovrastano Torino. Il luogo fu scelto dal duca Vittorio Amedeo II di Savoia, che volle costruire il santuario per ringraziare la Madonna, dopo aver respinto l’assedio dei francesi assedianti (1704). Il progetto è firmato da Filippo Juvarra, architetto siciliano, che qui realizzò la s...

Chiesa della Gran Madre di Dio

monumenti
La chiesa della Gran Madre di Dio sorge sulla piazza omonima, un po’ rialzata rispetto a Piazza Vittorio Veneto e allineata con il ponte Vittorio Emanuele I, Via Po e Piazza Castello. Essa fu voluta nel 1814 per celebrare il ritorno di Vittorio Emanuele I a Torino, dopo il Congresso di Vienna. Su progetto di Federico Bonsignore, l’edificio - neoclassico - fu costruito fra il 1818 ed il 1831. Fu p...

Palazzo Madama

monumenti
Situato al centro di Piazza Castello, l’edificio è di origine medievale. La costruzione trae origine dalla Porta Decumana (o Porta Praetoria): in effetti, il Palazzo ha incorporato le due torri della Porta, conservandone l’aspetto di un tempo. Guglielmo VII, marchese di Monferrato, divenuto nel XIII secolo padrone di Torino volle qui la sua abitazione. Filippo d’Acaja, fra il 1317 e il 1320, a...

Duomo di Torino

monumenti
Il Duomo di Torino è adiacente a Piazza Castello, presso le Porte Palatine: è l’unico esempio di architettura rinascimentale in città. Le sue origini risalgono al 602, quando il duca longobardo di Torino Agilulfo e la moglie Teodolinda fondarono un tempio dedicato a San Giovanni, forse su un tempio preesistente. In ogni caso, il tempio longobardo fu distrutto più volte e ricostruito nel 1395. L'a...

Via Garibaldi

monumenti
Così come appare oggi, Via Garibaldi è nata nel 1775 quando l’architetto Gian Giacomo Plantery decise di far partire una via dalla facciata juvarriana di Palazzo Madama in direzione della Porta Susina (oggi Piazza Statuto). Allora Garibaldi non era ancora nato e la strada si chiamava Via Dora Grossa. Ne diceva il De Amicis : “Per chi entra in Via Dora Grossa dalla Piazza Castello con tempo sereno,...

Chiesa di Santa Maria del Monte

monumenti
Nel 1581 il Duca Carlo Emanuele I acquistava la Bastia (piccolo complesso fortificato, sul monte ora detto dei Cappuccini) e la donava ai frati Francescani Cappuccini per farvi erigere una chiesa dedicata a San Maurizio; del disegno fu incaricato l'architetto Giacomo Soldati. I lavori - cominciati subito - furono presto sospesi per vicende varie e ripresi nel 1610, sotto la direzione dell'a...

Pagine dei risultati:   1   2   3   Successive