Login / Registrazione
Sabato 10 Dicembre 2016, Madonna di Loreto
follow us! @travelitalia

Ex palazzo del Comune

Terni / Italia
Vota Ex palazzo del Comune!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
Sorge in Piazza della Repubblica e risale alla fine del Duecento, quando il Comune acquistò un gruppo di case per farne il palazzo del Governatore. Già dalla metà del Quattrocento l’edificio comincia a subire varie trasformazioni, ospitando via via i Podestà comunali e i Governatori pontifici. Nel 1441, per dotare la città di un pubblico orologio e di una campana, fu costruita la torre annessa al Palazzo, ma questa crollò nel 1482, distruggendo gran parte dell'edificio. La ricostruzione, si protrasse per lungo tempo: solo nel 1547 iniziarono i lavori per la completa ristrutturazione dell'intero isolato. L'opera fu compiuta malamente e il Palazzo dovette subire continui interventi di manutenzione fino al 1616, quando l’architetto pontificio Girolamo Rainaldi fu incaricato di por mano al consolidamento statico. Nel 1703 Terni fu colpita da un terremoto: il Palazzo fu danneggiato, la torre crollò. La ricostruzione fu lunga e saltuaria, comunque priva di un disegno architettonico coerente: al nuovo Stato Unitario il Palazzo arrivò in condizioni assai precarie.
Nel 1862, Benedetto Faustini, incaricato della ristrutturazione, “reinterpretò l'edificio in stile rinascimentale, ridisegnando le facciate e ricostruendo la torre campanaria coronata dalla merlatura ghibellina”. L'opera fu completata solo alla fine degli anni ottanta.
Nel corso del Novecento si ebbero vari interventi di risanamento e di consolidamento, in particolare dopo i bombardamenti del 1943 che distrussero, tra l'altro, la torre campanaria. Fino al 1972 l'edificio ha ospitato il Municipio, che in quell’anno si trasferì nel rinnovato Palazzo Spada. Ristrutturato a partire dal 1986, l’ex Palazzo del Comune ospita attualmente la Biblioteca Comunale.
Condividi "Ex palazzo del Comune" su facebook o altri social media!