Login / Registrazione
Sabato 10 Dicembre 2016, Madonna di Loreto
follow us! @travelitalia

Chiesa di Sant’Alò

Terni / Italia
Vota Chiesa di Sant’Alò!
attualmente: 07.00/10 su 2 voti
La Chiesa di Sant’Alò è uno degli edifici di culto più antichi e affascinanti della città. Sorge nelle vicinanze di Via XI Febbraio ed è dedicata a Sant’Aloysius (Eligio), orafo vissuto nel VI secolo, ora protettore degli orafi e dei maniscalchi. Realizzata nel secolo XII, forse su costruzioni più antiche, era caratterizzata da una facciata a capanna con la navata centrale più alta rispetto alle laterali, e da un’alta torre che fungeva da campanile. Nel Duecento, per costruire un palazzo, fu chiusa la strada che immetteva sul fronte della chiesa e l'ingresso fu spostato sul fianco destro. Dal Settecento appartenne all’ordine dei Cavalieri di Malta.
L'ingresso attuale si caratterizza per una scalinata fiancheggiata da due leoni d’epoca romana. Sopra il portale spicca una graziosa formella con la quattrocentesca Madonna della Misericordia, invocata contro la peste. Nel paramento murario esterno sono presenti numerosi frammenti di sculture romane e longobarde riutilizzati come motivi decorativi. Sembra che alcuni di questi provengano dall'arredo dell'antica Cattedrale.
L’interno è ripartito in tre navate da due file di colonne cilindriche e pilastri, secondo lo stile romanico. L'abside è completamente decorata ad affresco. Anche le pareti e le colonne sono decorate da affreschi che si sviluppano nell'arco dei secoli XII-XVI. Fra i più significativi vanno segnalati quelli della parete d'ingresso tra i quali spicca un frammento di una Crocifissione di notevole interesse per la sua antichità (XII secolo) e gli affreschi dell'antica facciata interna. Notevoli sono anche due are cilindriche, di cui una riutilizzata come acquasantiera, che presentano decorazioni con bucrani, festoni e rosette, e risalgono al I-II secolo d.C.
Condividi "Chiesa di Sant’Alò" su facebook o altri social media!