Login / Registrazione
Domenica 25 Settembre 2016, Sant'Aurelia
follow us! @travelitalia

Palazzo Dèlfico

Teramo / Italia
Vota Palazzo Dèlfico!
attualmente: 10.00/10 su 3 voti
Palazzo Dèlfico, sede della Biblioteca provinciale “Dèlfico”, è un importante esempio di architettura civile della città. L’edificio prospetta sulla via omonima: è stato progettato, costruito e ampliato tra i primi anni della seconda metà del Settecento e la prima metà dell’Ottocento.
La costruzione fu voluta dai fratelli Dèlfico (Giamberardino, Melchiorre e Gianfilippo), che vollero costruire l’edificio proprio di fronte al primo palazzo (casa Dèlfico), fatto costruire dalla famiglia nel Cinquecento, quando i Dèlfico avevano assunto un importante ruolo pubblico. Il nuovo Palazzo aveva, infatti, lo scopo di enfatizzare la solidità familiare e affermare il ruolo di direzione politica, culturale e sociale dei Dèlfico.
L’impianto iniziale in stile barocco si articolava su due piani ed era caratterizzato dal collegamento dell’edificio con i soprastanti orti, mediante passaggi aerei. Dopo il 1820 furono iniziati nuovi lavori che si conclusero fra il 1850 e il 1853 e interessarono i fronti lungo le attuali Via Dèlfico e Via Carducci. Tali ristrutturazioni trasformarono l’edificio secondo il gusto neoclassico e i modelli dell’Ottocento napoletano. L’impianto rimase invariato fino alla cessione dell’edificio al Comune (1939) e, successivamente, alla Provincia.
La facciata e il primo piano conservano la struttura e le linee del Settecento, mentre alla metà del Novecento risalgono la sopraelevazione del secondo piano, l’ala che insiste su Via Comi e l’allineamento su Via Carducci.
Si accede mediante un portale in legno, impreziosito dagli stemmi gentilizi della famiglia Dèlfico e della famiglia De Filippis, fusesi nel 1820. All’interno si conserva un apparato architettonico e decorativo di grande rilievo: in particolare vanno menzionati l’atrio solenne e lo scalone scenografico, decorato da statue che si rifanno a un programma decorativo e figurativo volto a celebrare la fama e la forza della casata. Inoltre il Palazzo custodisce opere d’arte di un certo pregio.
Condividi "Palazzo Dèlfico" su facebook o altri social media!