Login / Registrazione
Venerdì 28 Luglio 2017, Sant'Innocenzo I
Haragayato - CC by-sa
follow us! @travelitalia

Monumenti di Taranto

Monumenti di Taranto: 16 Pagine dei risultati:   1   2   Successive


Concattedrale Gran Madre di Dio

monumenti
Voluta dall’arcivescovo Guglielmo Motolese, la Concattedrale fu eretta nel 1970. Artefice fu il famoso architetto milanese Giò Ponti, che, oltre a stendere il progetto, diresse i lavori di costruzione e intervenne anche nella decorazione. Il tempio sorge dove l'ampio Viale Magna Grecia incrocia Via Dante, e – per il suo stretto legame con la tradizione marinara di Taranto – è uno dei simboli della ...


Complesso di San Domenico Maggiore

monumenti
Formato dalla chiesa e dall’annesso convento, il Complesso di San Domenico sorge dove, in età bizantina, esisteva una chiesa dedicata al culto di San Pietro Imperiale; questa chiesa fu eretta prima del IX secolo, sui resti di un tempio greco del V secolo a.C. La chiesa attuale fu ricostruita intorno al 1302 dal nobile Giovanni Taurisano, che faceva parte del seguito di Carlo I D’Angiò. Un’i...


Duomo di Taranto

monumenti
E’ incerto se il Duomo di Taranto sia stato costruito sui resti di un antico tempio pagano, o su una primitiva chiesa greco-romana del III-IV, o sia stato fondato da San Cataldo tra il VI e il VII secolo. In genere, si ritiene che la prima basilica sia stata molto danneggiata dalla incursioni saracene e che l’edificio attuale risalga al 1071, ossia all’epoca del vescovo Drogone. Nell’XI secolo f...

Ponte Punta Penna-Pizzone

monumenti
Il cosiddetto Ponte 3P (che unisce Punta Penna con Punta Pizzone) è oggi chiamato Ponte Aldo Moro. La struttura, progettata dall’ingegnere Giorgio Belloni, e inaugurata nel 1977, attraversa il Mar Piccolo e unisce Punta Penna a Punta Pizzone. L’opera fu ideata per alleviare i gravi problemi viari di Taranto e per orientare lo sviluppo urbanistico anche a nord del Mar Piccolo, collegando la città a...

Castello Aragonese

monumenti
In epoca bizantina, Taranto fu variamente fortificata, per resistere alle incursioni dei Turchi. In particolare, nel X secolo, fu costruito dalla parte di terra un castello-fortilizio, a carattere difensivo, che in seguito fu chiamata col nome di Castel Sant’Angelo. La struttura originaria fu modificata nel periodo normanno-svevo-angioino. Ingrandito da Alfonso D'Aragona intorno al 1460, il c...

Tomba degli Atleti

monumenti
E’ così chiamata la tomba “a camera” di via Crispi, il più importante monumento dell'architettura funeraria tarantina di età arcaica (VI-V secolo a.C.), rinvenuto e scavato fra il 1917 e il 1922. La tomba, a pianta quadrangolare, è concepita come replica di un “andròn”, cioè come una sala banchetti dell’antica Grecia, riservata ai soli uomini. La porta di accesso fuori asse, per favorire l’a...

Santuario di Monte Oliveto

monumenti
Il Santuario di Monte Oliveto – in cui si celebra il culto alla Madonna della Salute – sorge imponente in Piazza Monte Oliveto, già Largo di Gesù. La chiesa fu dichiarata santuario mariano nel 1936. La facciata, d’impronta controriformistica, presenta due ordini sovrapposti, cadenzati da lesene con capitelli ionici nel registro inferiore e compositi in quello superiore. Nicchie e aperture a...

Palazzo De Beaumont (e Ipogeo Bellacicco)

monumenti
Il Palazzo De Beaumont risale al Settecento, e sorge nel Borgo Antico, in Corso Vittorio Emanuele II, sulla costa a strapiombo sul Mar Grande. Appartenuto alla nobile famiglia De Beaumont, poi dai Bellacicco, esso presenta una serie di ambienti articolati intorno ad un piccolo cortile interno e una sorprendente porzione ipogea, cioè sotterranea. Quest’ultima, nota come Ipogeo Bellacicco, si s...

Monastero di San Michele

monumenti
Il Monastero di San Michele, detto anche delle Cappuccinelle, sorge all’inizio di Via Duomo. Fu voluto dalla nobile famiglia dei Protontino per le “povere orfanelle native di Taranto, figlie di buoni cittadini, nate da legittimo matrimonio”. I lavori ebbero inizio nel 1713 e andarono un po’ per le lunghe: comunque, nel 1763, il Monastero fu occupato da due monache clarisse e da dieci orfanelle. D...

Palazzo Pantaleo

monumenti
Il Palazzo Pantaleo sorge nella zona dell’antico porto di Taranto, sulla Rampa Pantaleo presso il Corso Vittorio Emanuele II. Il Palazzo fu costruito nel 1770 dal barone Francesco Maria Pantaleo, su progetto di Francesco Saverio Miraglia, ed è uno dei pochi edifici settecenteschi di Taranto vecchia rimasti intatti. La facciata, armoniosa e caratterizzata da notevoli balconi in ferro battuto, è r...

Pagine dei risultati:   1   2   Successive