Login / Registrazione
Lunedì 5 Dicembre 2016, San Saba
follow us! @travelitalia

Ponte delle Torri

Spoleto / Italia
Vota Ponte delle Torri!
attualmente: 06.80/10 su 5 voti
Il bellissimo e scenografico Ponte delle Torri collega il colle di Sant’Elia al Monteluco, ed è uno dei simboli di Spoleto. Il manufatto si innalza su dieci possenti arcate, che attraversano la Valle del Tessino, per una lunghezza di 236 metri e un’altezza di 76. Su di esso s’innalza una muraglia alta 12 metri, in cui scorre l’acqua che dal Monteluco scende alla città, per uso degli abitanti ed in parte anche per irrigazione degli orti.
Il ponte è stato probabilmente costruito verso la fine del XII secolo, dopo il saccheggio di Spoleto (1155) da parte del Barbarossa. E’ possibile però che la costruzione risalga al XIV secolo, e che rientri nelle opere promosse dal cardinale Albornoz. Con certezza si può affermare che esso venne innalzato su basi preesistenti.
Nel suo Viaggio in Italia, ricordando la sua visita a Spoleto, Goethe scrisse:
“Sono salito a Spoleto e sono anche stato sull'acquedotto, che nel tempo stesso è ponte fra una montagna e l'altra. Le dieci arcate che sovrastano a tutta la valle, costruite di mattoni, resistono sicure attraverso i secoli, mentre l'acqua scorre perenne da un capo all'altro di Spoleto. È questa la terza opera degli antichi che ho innanzi a me e di cui osservo la stessa impronta, sempre grandiosa. L'arte architettonica degli antichi è veramente una seconda natura, che opera conforme agli usi e agli scopi civili. È così che sorge l'anfiteatro, il tempio, l'acquedotto”.
Condividi "Ponte delle Torri" su facebook o altri social media!