Login / Registrazione
Domenica 11 Dicembre 2016, San Damaso I
follow us! @travelitalia

Chiesetta dell'Angelo Custode

Sondrio / Italia
Vota Chiesetta dell'Angelo Custode!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
La Chiesetta dell’Angelo Custode sorge sulla via omonima. La sua costruzione fu decisa nel 1657, per iniziativa del nobile Francesco Carbonera che intendeva liberare il luogo dalla sinistra fama che lo colpiva da qualche tempo: si narrava, infatti, che la vicina piazzetta fosse luogo d’incontro delle streghe, che qui celebravano il Sabba. I lavori presero avvio l’anno seguente, con l’escavazione della roccia viva per permettere l’alloggiamento della chiesetta a destra della casa del Carbonera. Il 10 giugno 1660 il curato di Albosaggia Gio. Pietro Sertoli benediceva la prima pietra, ricevendo in compenso “scatole tre di confetture, tre di cotognata et boccali 4 di vino, il tutto valutato lire otto” e il primo di ottobre dello stesso anno l’arciprete di Sondrio vi celebrò la prima messa. Nel 1673 fu ultimato anche il piccolo campanile, poggiante in parte sul muro perimetrale della chiesa e in parte su uno sperone di roccia viva. All’interno l’unico altare è abbellito da una tela di Ercole Procaccini, raffigurante l’Angelo Custode che conduce il fanciullo lungo la via della salvazione (1660 ca.), inserita in un’elegante cornice intagliata di stile rinascimentale.
Condividi "Chiesetta dell'Angelo Custode" su facebook o altri social media!