Login / Registrazione
Venerdì 30 Settembre 2016, San Girolamo
follow us! @travelitalia

Porta Pispini

Siena / Italia
Vota Porta Pispini!
attualmente: 06.67/10 su 3 voti
E’ chiamata anche Porta di San Viene perché - secondo la tradizione - attraverso questo varco furono riportate a Siena città - nel 1107 - le spoglie di S. Ansano; questi era stato martirizzato nella zona di Montaperti ("da dove il santo viene"). La porta fu eretta nei primi decenni del Trecento, su progetto attribuito a Minuccio di Rinaldo. Era decorata da un grande affresco del Sodoma raffigurante la Natività, i cui resti sono ora custoditi nella Chiesa di San Francesco.
Fuori la porta s’alza il Fortino omonimo, progettato da Baldassarre Peruzzi e costruito per rafforzare le mura cittadine: è un baluardo eretto a pianta semicircolare, esempio significativo di architettura militare del Cinquecento. Contiene sette cannoniere a doppia tromba, inserite nelle volte; al centro della volta principale è stato praticato un foro, per l'uscita dei gas di scarico. Oltre al rigore architettonico, ciò che più colpisce in questa struttura, è la netta contrapposizione tra interno ed esterno: all'interno delle mura non s’intuisce la forma esterna e viceversa.
Condividi "Porta Pispini" su facebook o altri social media!