Login / Registrazione
Lunedì 26 Settembre 2016, SS. Cosma e Damiano
follow us! @travelitalia

Palazzo Piccolomini

Siena / Italia
Vota Palazzo Piccolomini!
attualmente: 07.67/10 su 6 voti
L’imponente Palazzo Piccolomini si trova in Via Banchi di Sotto ed è uno dei pochi edifici in puro stile rinascimentale fiorentino, sicuramente il più bel palazzo rinascimentale della città. Voluto da Giacomo e Andrea Piccolomini, nipoti di Enea Silvio Piccolomini (Papa Pio II), il palazzo fu probabilmente progettato da Bernardo Rossellino, importante architetto dell'epoca, mentre i lavori - iniziati nel 1469 - furono diretti da Pier Paolo del Porrina.
L'edificio ricorda sia il fiorentino Palazzo Rucellai, di Leon Battista Alberti, sia Palazzo Piccolomini di Pienza del Rossellino. L'armoniosa facciata in pietra presenta due stemmi dei Piccolomini ed è coronata da un elegante cornicione, decorato con le armi dei Piccolomini. Nel cortile interno spiccano i bellissimi peducci, scolpiti dal Marrina nel 1509.
Il Palazzo è noto anche per altri motivi. Dal 1858 ospita l'Archivio di Stato, uno dei più ricchi d'Italia, con circa 60.000 pergamene di enorme valore, antichi atti e codici dell'ottavo secolo, antichi documenti di Stato del periodo dal 1100 al 1800. Inoltre, a Palazzo Piccolomini ha sede il Museo delle Tavolette di Biccherna, che espone una raccolta unica al mondo: quella, appunto, delle tavolette di Biccherna e Gabella, antiche amministrazioni finanziarie di Siena. Di legno dipinto, le tavolette venivano usate come copertura dei registri contabili. Sono in mostra 105 di queste tavolette, miniate da sommi artisti, quali Ambrogio Lorenzetti, Francesco di Giorgio Martini e Domenico Beccafumi.
Condividi "Palazzo Piccolomini" su facebook o altri social media!