Login / Registrazione
Lunedì 26 Settembre 2016, SS. Cosma e Damiano
follow us! @travelitalia

Chiesa di Sant'Andrea

Savona / Italia
Vota Chiesa di Sant'Andrea!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
La Chiesa di Sant’Andrea prospetta su Piazza dei Consoli del Comune, in pieno centro storico. Probabilmente su progetto di Andrea Pozzo, l’edificio fu costruito dai Gesuiti negli anni 1714-1716 e dedicato inizialmente a Sant’Ignazio di Loyola. Nel 1773 subentrano ai Gesuiti i preti della Missione che furono allontanati in periodo napoleonico, in seguito alla soppressione degli ordini religiosi. Successivamente, nel primo Ottocento, papa Pio VII assegnò la Chiesa alla comunità di Sant’Andrea.
La facciata, terminata nel 1720, è suddivisa in due ordini: il primo con colonne e lesene che sorreggono l’architrave; il secondo prevede una serie di lesene che inquadrano un ampio finestrone sovrastato dal timpano. L’edificio è sovrastato, sulla sinistra, dal campanile con cupola a cipolla, caso unico in tutta la Liguria.
L’interno si sviluppa in una grande aula, chiusa da un profondo presbiterio. La volta è affrescata con fatti della vita di Sant’Ignazio, dipinti dal fiorentino Sigismondo Betti. Nell’aula si aprono quattro cappelle che mantengono tutte le balaustrate marmoree con colonnine e i relativi altari. Esse sono tutte affrescate con finte architetture che si aprono su logge a giardino. La prima conserva la pala d’altare dell’Immacolata Concezione con San Francesco di Sales, opera del savonese Giovanni Agostino Ratti (1749). La seconda conserva l’opera più importante: una tavola lignea, attribuita a Defendente Ferrari, con raffigurata la Madonna del Buon Consiglio in trono con il bambino e un committente. La tavola è racchiusa da una grande dipinto su tela opera di Giuseppe Bozano. L’opera era probabilmente la tavola principale di un polittico oggi disperso, conservato nella chiesa di Sant’Agostino.
Condividi "Chiesa di Sant'Andrea" su facebook o altri social media!