Login / Registrazione
Giovedì 29 Settembre 2016, SS. Michele, Gabriele e Raffaele
follow us! @travelitalia

Palazzo della Frumentaria

Sassari / Italia
Vota Palazzo della Frumentaria!
attualmente: 08.00/10 su 2 voti
Il Palazzo della Frumentaria sorge sull’omonima piazza, nei pressi di Porta Macello. Fu eretto in due fasi - tra il 1597 e il 1608 - per costituire un centro di raccolta e immagazzinamento del grano. Grazie a un privilegio del 1362, concesso da Pietro il Cerimonioso, Sassari aveva facoltà di acquistare a prezzo politico e di ammassare ogni anno 6.400 “rasieri” di grano nuovo proveniente dalle ville del distretto (un “rasiere” equivaleva a tre moggi e mezzo). L’ammasso, vincolato nella destinazione, era utilizzabile solo in caso di guerra o di carestia. Il privilegio fu riconfermato nel 1518.
L’edificio è formato da due stabili simili, strutturati su due piani non comunicanti, che presentano una diversa impostazione degli spazi. Quello inferiore è caratterizzato da tre vasti saloni a pianta rettangolare coperti da basse volte a botte, fra loro comunicanti, ai quali si accede attraverso quattro porte aperte nel prospetto frontale. Nell’attigua Via delle Muraglie una rampa di scale consente di accedere ai saloni del piano superiore, che presenta un soffitto ligneo sorretto da grandi arconi a tutto sesto che lo rendono più luminoso e arieggiato, grazie anche agli ampi finestroni rettangolari aperti frontalmente e sui fianchi dell’edificio.
Dalla metà dell'Ottocento il Palazzo della Frumentaria fu adibito a caserma; poi a falegnameria e quindi a sede dell’Unione Popolare. Completamente restaurata, la struttura è oggi utilizzata come spazio espositivo, in occasione di mostre temporanee.
Condividi "Palazzo della Frumentaria" su facebook o altri social media!