Login / Registrazione
Mercoledì 20 Settembre 2017, SS. Andrea Kim, Paolo Chong e compagni
follow us! @travelitalia

Sant'Elena

 
Flavia Giulia Elena Augusta, madre di Costantino imperatore, era una donna molto pia. Nativa della Bitinia, gestiva un’osteria, quando la conobbe l'imperatore Costanzo Cloro. Dalla loro convivenza nacque Costantino, ma per ragioni politiche e di rango, Costanzo sposò Teodora, figlia di Massimiano Erculeo. Quando Costantino successe al padre, la ricompensò colmandola di onori. La leggenda vuole che Elena, recatasi a Gerusalemme, abbia fatto distruggere i tempi pagani eretti sul Golgota e che in un pozzo abbia rinvenuto la croce di Cristo. Sul riconoscimento della croce esistono diverse leggende: una di queste racconta che per avere la certezza che quella trovata fosse la vera croce, vi si posò sopra un morto, il quale risuscitò. Un'altra racconta di una donna malata che recuperò la salute dopo aver toccato la croce. Nell'iconografia Sant'Elena è raffigurata con lunghi capelli intrecciati, vestita con abiti sontuosi e appoggiata alla croce. In Russia, si seminava il lino nel giorno della sua memoria, perché esso crescesse lungo e forte come i suoi capelli.