Login / Registrazione
Lunedì 23 Ottobre 2017, San Giovanni da Capestrano
follow us! @travelitalia

Sant'Aurelia

Vergine - 25/9

 
Secondo la leggenda riportata nell'Ufficio proprio della Chiesa anagnina il 25 settembre, le sorelle Aurelia e Neomisia erano nate nell'Asia Minore ed eran dedite fin dalla fanciullezza alla pietà. Cresciute negli anni, per soddisfare la loro devozione, visitarono i luoghi sacri della Palestina e si recarono in pellegrinaggio ai più celebri santuari dell'Occidente. Partite da Roma, mentre percorrevano la via Latina, furono sorprese dagli Agareni, che, dopo aver devastato Calabria e Lucania, avevano assediato Capua. Le due giovani furono battute con verghe e ridotte in fin di vita. Ma un furioso temporale disperse i persecutori, e le due sorelle, libere, poterono proseguire il loro viaggio. Giunte nei pressi di Anagni, si stabilirono in una borgata, detta Macerata, ai piedi del colle e qui morirono in pace un 25 settembre. I loro corpi, venerati dagli abitanti del luogo, furono sepolti dapprima in un oratorio della borgata, e poi trasportati nel cenobio di Santa Reparata, presso le mura della città. In seguito il vescovo Rumaldo li collocò nella cattedrale, e quando questa fu ricostruita dal vescovo Pietro, essi furono onorevolmente riposti nella cripta di San Magno, presso le spoglie di Santa Secondina, sotto l'altare a loro dedicato.