Lunedì 17 Dicembre 2018, San Lazzaro di Betania
follow us! @travelitalia

Sant'Alessandro di Alessandria

Vescovo - 26/2

 
Alessandro nacque verso la metà del III secolo. Era uomo che univa cultura e bontà: nel 313 fu eletto patriarca di Alessandria d’Egitto e tenne la cattedra fino al 326. Si dedicò alla formazione dei chierici e iniziò la costruzione della chiesa di San Theonas, la più grande della città. Ma il suo ricordo è legato soprattutto alla sua strenua lotta contro l’eresia ariana ed al concilio di Nicea (325), convocato dall’imperatore Costantino, su pressanti insistenze di Alessandro. Ario propugnava – fra altre – la dottrina per cui solo il Padre sarebbe stato Dio, mentre Gesù sarebbe stato una semplice creatura, non divina né eterna. Al concilio di Nicea le tesi di Ario furono esaminate in profondità e condannate: fu affermato il dogma della consustanzialità di Gesù Cristo col Padre, e il dogma della Trinità. Terminato il concilio, il patriarca tornò ad Alessandria, dove morì verso il 328.