Login / Registrazione
Domenica 17 Dicembre 2017, San Lazzaro di Betania
follow us! @travelitalia

San Serafino

Frate - 12/10

 
Nacque a Montegranaro, Ascoli Piceno, nel 1540. Di famiglia povera ma religiosissima, analfabeta, nella solitudine dei campi si avvicinò sempre di più a Dio. Riuscì a divenire Cappuccino nel convento di Tolentino ma, per le sue scarse attitudini, fu trasferito di convento in convento. Ricolmo di amor di Dio, dimostrò sempre umiltà, bontà, e mortificazione. Trasferito ad Ascoli, esercitò un grande influsso per la sua santità. La sua parola, e a volte la sua sola presenza, riusciva a equilibrare e risolvere situazioni difficili e a calmare gli animi di molti popolani vivaci e litigiosi. Quando si parlò di trasferirlo ancora una volta, l'intervento delle autorità cittadine fece cadere la questione, ed egli poté rimanere ad Ascoli Piceno fino alla sua morte, avvenuta il 12 ottobre 1604.