Lunedì 19 Novembre 2018, Santa Matilde di Hackeborn
follow us! @travelitalia

San Francesco di Sales

Vescovo e dottore della Chiesa - 24/1

 
Francesco, o meglio François, nacque nel 1567 nel castello di Thorens, in Savoia (Francia), da nobile famiglia, primogenito di Francesco di Boisy e di Francesca di Sionnaz. Ricevette un’ottima educazione, culminata con gli studi universitari di giurisprudenza a Parigi e a Padova. Nel corso della sua frequentazione accademica, si interessò alla teologia e iniziò la sua vocazione sacerdotale. Si offerse quindi al vescovo di Ginevra per esercitare il suo ministero nella città eletta da Calvino per il suo esperimento di Riforma. Francesco si fece semplice con i semplici, sempre pronto a discutere di teologia con i protestanti e a cercare di rendere la vita spirituale alla portata dei laici. Quando gli fu affidata la cattedra vescovile di Ginevra, fu costretto a risiedere nella sua Annecy, impossibilitato a raggiungere la sua sede episcopale in mano ai riformati. Durante la sua opera di predicazione, conobbe a Digione, Giovanna Francesca Frémyot de Chantal, e dalla devota corrispondenza con la nobildonna scaturì la fondazione dell'Ordine della Visitazione. Francesco fu apprezzato direttore spirituale e aveva elaborato una sua via per attrarre le anime a Dio, con dolcezza e benignità, fino a giungere all'ascetismo, affidandosi alle forze della volontà umana sorretta dalla grazia divina. Morì a Lione (Francia) il 28 dicembre 1622, ma fu sepolto ad Annecy il 24 gennaio 1623. Nel 1655 fu dichiarato santo e nel 1877 proclamato dottore della Chiesa. Dal 1923 è patrono dei giornalisti cattolici.