Giovedì 19 Luglio 2018, Sant'Arsenio il Grande
follow us! @travelitalia

San Fedele da Sigmaringen

Sacerdote e martire - 24/4

 
Marco Reyd, che più tardi diventerà fra’ Fedele, nacque a Sigmaringen, in Germania, nel 1578. Si laureò in filosofia e diritto a Friburgo ed esercitò l’avvocatura a Colmar, in Alsazia. Divenne quindi precettore dei figli del conte di Stozingen e di un gruppo di giovani. All’età di 34 anni entrò nell’ordine dei cappuccini e ben presto fu preposto alla guida di vari conventi. Fu quindi inviato nella Rezia, sconvolta dalla crisi protestante: la sua predicazione ottenne numerose conversioni, ma gli procurò anche molta ostilità, soprattutto da parte dei calvinisti dei Grigioni.Per non aver rinnegato la sua predicazione e la fede, fu ucciso il 24 aprile 1622. Il corpo fu portato nella cattedrale di Coira e il capo in una cappella costruita in suo onore nella chiesa dei Cappuccini di Feldkirk. Nella chiesa di Santa Maria Immacolata a Via Veneto in un reliquiario del 1729 vi era custodito un suo braccio. Fedele fu canonizzato da papa Benedetto XIV, nel 1746.