Login / Registrazione
Lunedì 5 Dicembre 2016, San Saba
follow us! @travelitalia

Teatro Verdi

Salerno / Italia
Vota Teatro Verdi!
attualmente: 08.80/10 su 10 voti
La costruzione del Teatro Verdi fu decisa dal Consiglio Comunale nel 1863, su proposta dell’allora Sindaco Matteo Luciani. Progetto e direzione dei lavori furono affidati agli architetti Antonio D’Amora e Giuseppe Manichini, che per le misure e le proporzioni, presero come riferimento il Teatro di San Carlo di Napoli. Le decorazioni furono dirette da Gaetano D’Agostino, pittore di talento, che si avvalse dei migliori artisti del Napoletano. Di rilievo la scultura di Giovanni Battista Amendola, raffigurante Pergolesi morente, collocata al centro del peristilio, mentre al centro del plafond è raffigurato Gioacchino Rossini. Il sipario assolve al compito di celebrare la storia della città attraverso l’evocazione di un glorioso episodio del passato La cacciata dei Saraceni da Salerno, opera di Domenico Morelli. Molto belli sono i medaglioni contenenti l’effige di compositori, poeti e pittori italiani posti sui parapetti dei palchi.
Il Teatro fu inaugurato il 15 aprile 1872 con la rappresentazione del verdiano Rigoletto; nel 1901 fu intitolato a Giuseppe Verdi, morto il primo gennaio dello stesso anno.
Molto danneggiato dal terremoto del 1980, il Teatro è rimasto chiuso diversi anni. Dopo la necessaria ristrutturazione, è stato re-inaugurato nel 1994. Il restauro ha riportato alla luce particolari storico-artistici che rendono ancora più prezioso il Teatro, ottocentesco, a struttura lignea e perfettamente conservato.
Il 22 gennaio 1997, con il Falstaff di Verdi, fu inaugurata la Prima Stagione Lirica della storia recente del teatro, fortemente voluta dall’Amministrazione comunale. Con l’occasione, fu fondato il Coro Lirico. A quella prima Stagione Lirica altre fecero seguito, con continui consensi di pubblico e di critica. Oltre alla Stagione Lirica, di Balletto e di Concerti, il Verdi ospita oggi stagioni teatrali, rassegne, concerti, appuntamenti per i giovani, laboratori, stagioni di ricerca.
Il Teatro gode di larga rinomanza, in gran parte per merito del nuovo direttore artistico, Daniel Oren.
Condividi "Teatro Verdi" su facebook o altri social media!