Login / Registrazione
Giovedì 29 Settembre 2016, SS. Michele, Gabriele e Raffaele
follow us! @travelitalia

Palazzo di Città

Salerno / Italia
Vota Palazzo di Città!
attualmente: 08.00/10 su 2 voti
Inaugurato nel 1936, il Palazzo di Città di Salerno, sede del Municipio, prospetta sul Lungomare Trieste. L’edificio sorge su una superficie di circa 5000 metri quadrati e s’innalza su quattro piani di altezza. Esso fu progettato dall'architetto Camillo Guerra – all’epoca ingegnere capo del Comune – e presenta un'architettura classicista e monumentale, in tipico stile fascista. Nel 1944 vi si sono tenute le riunioni del governo Badoglio e, nella primavera dello stesso anno, il primo consiglio dei ministri del dopo-fascismo.
Il Palazzo si caratterizza, al pianterreno, per un porticato e, all’interno, da una corte centrale da cui si diparte lo scalone monumentale a due rampe, che conduce al primo piano. Qui si allarga il salone principale, chiamato Salone dei Marmi, perché ricco di marmi policromi. L'interno è decorato con un prezioso ciclo pittorico del salernitano Pasquale Avallone, raffigurante le fasi salienti della Storia di Salerno. All’esterno del salone sono esposti i rilievi in bronzo che prima ornavano la facciata dell'edificio, opera di Giovan Battista Amendola. Rappresentano l'arrivo dei Normanni e le varie Arti e Mestieri.
Gli uffici comunali si trovano in una parte del piano ammezzato, nel primo e nel secondo piano. Il pianterreno, invece, ospita per metà della sua superficie il Cinema Teatro Augusteo, una sala con 700 posti coperta da una volta a lacunari in cemento armato.
Condividi "Palazzo di Città" su facebook o altri social media!