Login / Registrazione
Martedì 6 Dicembre 2016, San Nicola
follow us! @travelitalia

Giardino della Minerva

Salerno / Italia
Vota Giardino della Minerva!
attualmente: 09.64/10 su 22 voti
In pieno centro storico di Salerno, si trova il mirabile Giardino della Minerva, orto terrazzato e recintato che si colloca lungo l’asse, che dalla Villa Comunale sale verso il Castello di Arechi. Il valore storico e culturale del Giardino è strettamente legato alla figura di Matteo Silvatico. Il Giardino apparteneva, infatti, alla famiglia Silvatico sin dal XII secolo.
Nel primo ventennio del Trecento, il maestro Matteo Silvatico, insigne medico della Scuola Salernitana e profondo conoscitore di piante per la produzione di medicamenti, vi istituì un "Giardino dei semplici" (cioè di varietà vegetali con virtù medicamentose), che divenne il primo orto botanico del mondo occidentale e in particolare del Mediterraneo. La posizione del Giardino, un sistema d'acqua di vasche e fontane, ma soprattutto l'esposizione ai venti di tramontana, creavano qui una sorta di microclima, fatto di umidità e calore, ideale per le erbe che crescevano, e tuttora vengono coltivate, dalle quali si ricavavano i principi attivi impiegati a scopo terapeutico, che divennero oggetto di studi scientifici e segnarono la nascita della medicina naturalistica. Matteo Silvatico non si limitò a coltivare molte piante ed erbe, poi utilizzate per la produzione di medicamenti, ma cominciò a classificarle e a raccogliere le relative informazioni, nel suo "Liber cibalis et medicinalis Pandectarum".
Nel 1991, il Comune di Salerno, attuale proprietario del Giardino, ha deciso di realizzarvi un Orto botanico dedicato a Silvatico e al suo Giardino dei semplici. L’Orto fu realizzato nel 2000, e il Giardino della Minerva è ora inserito negli itinerari turistici definiti per promuovere al meglio le bellezze del territorio salernitano.
Condividi "Giardino della Minerva" su facebook o altri social media!